Come realizzare bambole di pezza

Esistono una miriade di bambole tutte bellissime e molte di queste di manifattura artigianale. Le più note sono proprio le bambole di pezza. Realizzate con gli scampoli di stoffa, hanno un gusto retrò e romantico che ci riporta indietro nel tempo ad un’infanzia fatta di cose povere e genuine.

Se volete realizzare una bambola di pezza da regalare a vostra figlia per farla giocare raccogliete tutti gli scampoli di stoffa, abiti e magliette vecchi, rotti o che non usate più, nastrini e fiocchetti colorati e infine armatevi di ago e filo.

Per prima cosa scegliete del tessuto a tinta unita di un colore simile a quello della pelle come crema, marrone, bruno, bianco o rosa.

Aiutandoti con un cartoncino disegna la forma della bambola. Fai attenzione alle misure infatti non dovrai assolutamente dimenticare di lasciare lo spazio per le cuciture ed anche che una volta imbottita la bambola si rigonfierà e i lati rientreranno un pochino. Fai attenzione sopratutto alla testa che deve essere abbastanza grande.

Aiutandoti con il cartamodello creato disegna due sagome uguali sulla stoffa e ritagliali.

Sovrapponili l’uno su l’altro con precisione e con la faccia a dritta rivolta verso l’interno. Unisci le figure con degli spilli e comincia a cucire lasciando una fessura aperta, giusto lo spazio per infilare l’imbottitura.

Una volta fatta la sagoma la bambola va vestita e decorata. Se sei brava con il ricamo puoi disegnare la faccia altrimenti usa dei bottoni per gli occhi e il naso. I capelli possono essere realizzati con della lana magari legata a formare due treccine laterali.

Per quanto riguarda i vestiti puoi dare sfogo a tutta la tua fantasia e alla tua bravura. Fatti ispirare dalle immagini che trovi sul web o magari fatti aiutare dalla tua bambina a scegliere le fantasie da utilizzare per creare l’abito perfetto per la tua bambolina di stoffa.

Il bello di queste bambole e che sono uniche, proprio come chi le realizza.