Come realizzare fanghi anti-cellulite fai da te

anticellulite mud celluliteCombattere la cellulite è il cruccio della maggior parte delle donne e come risaputo non esiste un unico rimedio miracoloso contro di essa, ma per ottenere dei risultati bisogna combinare tutta una serie di accorgimenti in sinergia. Fondamentale è l’assunzione di cibi salutari e poveri di grassi, consumare frutta e verdura in porzioni abbondanti, bere molta  acqua, prepararsi delle tisane depurative, e praticare dell’attività fisica con costanza e determinazione, questo stile di vita infatti va fatto proprio non solo per i risvolti estetici, ma principalmente per la salvaguardia della propria salute. Applicare dei fanghi è sicuramente d’aiuto per attenuare la ritenzione idrica e in commercio potete trovarne di tantissime marche, talvolta sono però molto costosi pur contenendo ingredienti semplici e poco costosi, pertanto vi consigliamo come realizzare dei fanghi anti-cellulite fai da te:

  • Procuratevi olii essenziali adatti a combattere la cellulite. I più efficaci sono l’olio essenziale di sandalo che ha proprietà diuretiche, l’olio essenziale di citronella che migliora la circolazione sanguigna e l’olio essenziale di cannella che oltre ad essere un antiossidante migliora l’attività cellulare ed a bruciare i grassi.
  • Procuratevi  anche dell’argilla in quanto possiede proprietà stimolanti della circolazione sanguigna e linfatica, particolarmente utile al fine di eliminare le tossine dall’organismo e combattere la cellulite.
  • Vi occorrerà anche dell’acqua di rosa dalle proprietà tonificanti e decongestionanti.
  • Mescolate una tazza di argilla con mezza tazza di  acqua di rosa e mescolate con utensili in legno.
  • Aggiungete al preparato 4 gocce di olio essenziale di citronella, 4 gocce di olio essenziale di sandalo ed una goccia di olio essenziale di cannella. Mescolate bene.
  • Se la pappina ottenuta risultasse troppo densa potete aggiungere poca  acqua di rose e mescolare  ancora, se invece è troppo liquidi aggiungere ancora poca  argilla.
  • Appena siete pronti applicate sulle zone più soggette a ritenzione idrica, come glutei, addome e cosce ed avvolgete le stesse con della pellicola trasparente da cucina (per evitare di sporcare casa e soprattutto perchè l’azione del calore potenzierà gli effetti dei vostri fanghi).
  • Lasciate in posa per 30 minuti e risciacquate abbondantemente. Ripetete questa operazione il più possibile, anche tutti i giorni.
  • Il preparato può esser conservato in frigo, coperto fino  ad una settimana, per praticità quindi potrete preparare una dose maggiore che vi servirà per tutta la settimana.