Come realizzare una tettoia in legno

Se avete la fortuna di possedere un giardino e quindi con la porta di entrata verso esso, sicuramente avrete pensato a  quanto potrebbe essere utile una tettoia, magari di legno, la quale protegga  il vostro ingresso dalle intemperie e perché no, se abbastanza grande possa consentirvi di ubicare una panchina o un tavolino sul quale posizionarsi, magari in estate a prendere un tè.  Basta  avere un  di manualità con il bricolage ed è possibile farsela da se, vediamo pertanto come realizzare una tettoia in legno:

  • Procuratevi un metro da muratore, dei fogli, un righello, dei gessetti colorati, 4 ancoraggi da pavimenti, 4 travi per la struttura, un trapano con delle viti, 4 pali, 4 bulloni, dei travetti, dei chiodi e del plexiglass.
  • Per prima cosa decidete le dimensioni che avrà la vostra tettoia, prendete quindi le misure e riportatele su di un foglio, creando una sorta di piantina.
  • A questo punto con un gessetto colorato tracciate sulle piastrelle del pavimento le dimensioni della tettoia ( se non vi è pavimentazione ingegnatevi con chiodini e spago). Siate molto precisi, eseguendo linee dritte ed angoli di 90 gradi, in quanto dovrete posizionarci i pali della struttura.
  • Fissate gli ancoraggi ( meglio se quadrati, da 20 x 20) e fissateli alla base seguendo il disegno che avete tracciato, praticando con il trapano un foro per ogni lato e fissateli quindi con delle viti.
  • A questo punto posizionate vicino al muro 2 pali ( da 2,75 metri) e fissateli con una trave ( da 10 x 10), servendovi del trapano e dei bulloni per fissarli tra loro.
  • Procedete nella stessa maniera  anche con gli altri pali e travi ed occupatevi infine del tetto.
  • Posizionate dei travetti ( da 6 x 8) sulla parte superiore, lasciandoli sporgere di qualche centimetro ed ancorateli quindi alle travi del perimetro.
  • Coprite quindi con la lamina di plexigrass, da fissare alla struttura con delle viti.