Come recuperare i punti della patente

Da diversi anni a  questa parte la patente è a punti, vale a  dire  che una volta  conseguita  disponiamo di 20 punti totali, i quali  ci possono essere decurtati, fino  al ritiro o revoca della patente di guida stessa, legato alle infrazioni del codice della strada. Qualora dovessimo  perdere tutti i punti  della patente a  causa di una guida scellerata da parte nostra, per riaverla, saremo costretti a sostenere nuovamente l’esame di teoria e l’esame di guida, come se non l’ avessimo mai conseguita.  Se anche  voi allora vi  trovate in questa  spiacevole condizione e non potete certo rinunciare all’ auto in quanto magari la utilizzate per gli spostamenti di lavoro o altro, vediamo insieme come recuperare i punti della patente:

per prima cosa controllate quanti punti vi sono rimasti sulla patente, sul portale dell’automobilista, in modo tale da non aspettare che ve li tolgano man mano tutti, ma se possibile agire prima.In alternativa è possibile chiamare all’ 848 782 782 da rete fissa. Se venite a conoscenza della perdita dei punti o della revoca potrete frequentare gli appositi corsi per il recupero, organizzati dalla scuola guida, che vi permettono di riaccreditare 6 punti sulla propria patente. La durata dei corsi è di 12 ore per le patenti A e B, 18 ore per le patenti C, D, CE, DE, KA, KB.

Questo esame deve essere sostenuto da chi ha  più di 5 punti e che in un anno abbia perso altri 5 punti per altre 2 volte.

Viceversa, esiste anche  un sistema di premi per i guidatori virtuosi, per i patentati senza sanzioni sarà di un punto all’ anno per 3 anni fino ad un massimo complessivo di 30 punti sulla patente.