come riciclare il polistirolo

Voler riciclare il polistirolo è molto importante perchè mai come oggi, con l’aumento degli acquisti a distanza, è un materiale che non manca mai in casa. Inoltre è molto resistente e ingombrante quindi trovare un utilizzo valido può aiutare voi e l’ambiente.

Il riuso più semplice del polistirolo in pezzi, per intenderci quello quello utilizzato come imballaggio di piccoli pezzi molto fragili, è quello di farne un puff da mettere in camera dei bimbi o per farne un cuscino da mettere nella cuccia del vostro animale a quattro zampe.

Con il polistirolo a fogli invece, potete fare delle scatole porta-oggetti aiutandovi con un taglierino e della colla a caldo.

Il polistirolo è molto semplice da decorare perchè su di esso fanno presa quasi tutti i tipi di colori e colle. Sbizzarritevi allora con stoffe colorate e create meravigliose fantasie patchwork oppure con l’ausilio degli stancil, se non siete molto bravi a disegnare, colorate le vostre scatoline come vi suggerisce il vostro estro.

Potete anche sperimentarvi nella realizzazione di decorazioni per una festa. Riempite la stanza di cuoricini di polistirolo per una sorpresa romantica, fiori e coroncine sono perfette per il compleanno della piccola principessina della casa, palloncini e macchinine per festeggiare un piccolo ometto. Disegnate la forma su un cartoncino ritagliatelo e usatelo come forma guida per ritagliare il polistirolo. Colorate poi con un ago abbastanza grande e del cotone o dello spago unite le vostre formine. Il risultato sarà un festone bellissimo che darà alla vostra casa un’atmosfera favolosa.

Per i più esperti però c’è anche un altro modo per riutilizzare il polistirolo e farne una resina modellabile. In un recipiente di alluminio versate dell’acetone per unghie e di volta in volta immergeteci dei pezzi di polistirolo. Fate questa operazione in un ambiente ben ventilato. Il polistirolo nell’acetone si scioglie e lascia come residuo una resina semiliquida. Aggiungeteci tutti i pezzi di polistirolo che potete ma fate attenzione perchè l’aggiunta eccessiva fornisce alla resina un colorito grigiastro poco carino. Quando avrete finito di aggiungere il polistirolo da sciogliere, con una pacchetta di legno impastate il composto così che l’acetone evapori completamente. Con questa resina potrete fare tutto quello che volete e una volta asciutta assume una resistenza molto simile alla plastica.