come riconoscere i funghi

Con il termine funghi in gergo si indicano tutte quelle micosi che superando le barriere difensive del nostro organismo, attaccano parti del corpo umano o degli animali, provocando fastidiose reazioni. Purtroppo ne esistono di diverso tipo e possono intaccare zone diverse del corpo, le più colpite sono sicuramente la pelle e le unghie, in particolare possiamo avere delle micosi superficiali, l quali attaccano lo strato superficiale della pelle e dei capelli, micosi cutanee che penetrano all’interno dell’epidermide, interessano aree estese dei capelli e delle unghie. Questi disturbi sono causati dai dermatofiti ed a questi spesso s associano tricofizie o tigna. Spesso i funghi si manifestano sotto forma di macchie cutanee, desquamazioni, alle quali si associano bruciore e/ o prurito, pertanto i sintomi possono essere facilmente confusi con altre patologie dalla sintomatica simile, pertanto cerchiamo di capire insieme come riconoscere i funghi:

 

i funghi generalmente si sviluppano in ambienti caldo- umidi e poco puliti, pertanto l’ ambiente ideale per lo sviluppo di questi organismi sono le piscine, le palestre, i centri benessere ecc.. Esistono inoltre categorie di soggetti maggiormente esposti a queste problematiche, gli sportivi da esempio, sia per la frequentazione di ambienti ideali per la proliferazione ed il contagio dei funghi, sia per l’ eccessiva sudorazione che ne favorisce l’ attecchimento. Se amate molto la corsa ad esempio o comunque indossate scarpette da ginnastica e/o poco traspiranti tutto il giorno, è possibile che notiate sotto i vostri piedi, delle macchie bianche, con inspessimento e fastidio cutaneo, talvolta associato a cattivo odore e desquamazione, che può talvolta interessare anche le unghie (onicomicosi), le quali tendono a sfaldarsi e ad ingiallire. Anche un indebolimento del sistema immunitario o l’ assunzione di determinati farmaci possono favorire l’ insorgere dei funghi, i quali vanno curati opportunamente con medicinali anti-micotici.