come riconoscere i sintomi della menopausa

L’assenza del ciclo per almeno un anno è il chiaro segno che una donna  è entrata nel periodo  della menopausa. Per la maggior parte delle donne, la menopausa comincia intorno  ai 51 anni. Il passaggio da una fase all’altra non avviene durante una notte chiaramente, ma avviene in maniera piuttosto graduale ed è un’esperienza diversa per ogni donna. In effetti, il primo segno della menopausa può iniziare  10 anni prima che una donna sia entrata ufficialmente in questa fase della sua vita. Cerchiamo di capire insieme allora come riconoscere i sintomi della menopausa:

le vampate di calore sono uno dei più comuni sintomi della menopausa e  possono durare per anni, possono infatti  iniziare in perimenopausa, il periodo che precede l’inizio della menopausa. L’aumento improvviso ed il calo della temperatura corporea, le palpitazioni e i sentimenti di ansia, e la tensione, sono altri sintomi associati. Per gestire le vampate di calore , evitare possibili fattori scatenanti, come le bevande calde, i cibi piccanti, l’ aria calda, situazioni di stress, l’ alcool, la caffeina e alcuni farmaci. Inoltre, vestire a strati può rivelarsi un’ ottima strategia. L’ estrema stanchezza è un altro segnale, infatti durante la menopausa, gli estrogeni, il progesterone, la tiroide e gli ormoni surrenali fluttuano molto,  il che può portare intensa fatica. Mettere su chili è un altro sintomo  comune con l’ arrivo della  menopausa. Ma è importante notare che l’aumento di peso in menopausa legati non avviene all’improvviso. Questo tipo di aumento di peso avviene gradualmente. L’aumento di peso durante la menopausa non è un buon segno, in quanto pone potenziali gravi conseguenze per la salute, come il rischio di cancro al seno , la  depressione, la malattie cardiache e il diabete di tipo 2. Il mantenimento di un sano stile di vita che comprende un regolare esercizio fisico e una dieta equilibrata può aiutare a prevenire l’aumento di peso. Il diradamento dei capelli (o addirittura la perdita dei capelli) è uno dei principali sintomi della menopausa, ma il problema può durare per diversi mesi. La menopausa ha un impatto sui vostri capelli a causa degli sbalzi ormonali. La perdita dei capelli può iniziare nella fase di pre-menopausa. Durante questo periodo, i livelli di estrogeni diminuiscono e il testosterone nel sangue è più facilmente convertito in DHT (diidrotestosterone). Questo a sua volta riduce il flusso di sangue ai follicoli piliferi, causando i capelli per diventare più sottili giorno in giorno.

 

I