come riconoscere la malattia di hashimoto

Molte persone soffrono di una qualche malattia della tiroide, ma circa il 60% delle persone con malattie della tiroide non sono a conoscenza della loro condizione. Una di  queste malattie della tiroide è la malattia di Hashimoto, conosciuta anche come tiroidite linfocitica cronica o tiroidite cronica. La malattia di Hashimoto è una delle cause più comuni di  sviluppo dell’ ipotiroidismo. La malattia di Hashimoto è un disturbo autoimmune che  vede il sistema immunitario attaccare erroneamente e  distruggere la ghiandola tiroide e la sua capacità di produrre ormoni. Gli ormoni della tiroide  sono importanti in quanto aiutano a regolare il metabolismo, la temperatura corporea, la forza muscolare e molte altre funzioni del corpo. Pertanto, il funzionamento della tiroide può compromettere la salute. Anche se la causa della malattia di Hashimoto non è nota, alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare questa malattia. Quando un membro della famiglia ha una condizione autoimmune, anche  gli altri hanno maggiori probabilità di svilupparne una. Le donne hanno un rischio maggiore rispetto agli uomini, in particolare le donne in stato di gravidanza. Un livello  di iodio eccessivo nel corpo può innescare questa malattia. La malattia di Hashimoto è anche uno degli effetti più comuni dell’esposizione alle radiazioni. Molte persone possono avere  la malattia di Hashimoto per molti anni prima di sperimentare eventuali segni e sintomi. La malattia può rimanere stabile per anni senza causare alcun problema. Inoltre, non esistono segni e sintomi specifici per questa malattia. La maggior parte dei sintomi sono correlati ad altre condizioni, in particolare l’ipotiroidismo. Ecco perché la diagnosi tempestiva è difficile. Mentre la malattia progredisce, si possono però notare  sintomi quali fatica, sonnolenza o sensazione di malessere, lieve aumento di peso, stipsi, diradamento dei capelli, unghie fragili, maggiore sensibilità al freddo, ciclo irregolare ecc.. Poiché i sintomi di questa malattia autoimmune somigliano ad altre malattie, diventa difficile avere una diagnosi tempestiva. Se non viene diagnosticata e trattata correttamente , la malattia di Hashimoto può causare complicazioni di  potenzialmente severe  come  il gozzo nodulare, problemi cardiaci, colesterolo alto, anemia, depressione ecc… E’ importantissimo pertanto farsi visitare a  scopo  cautelativo,  anche in mancanza  di  sintomi, soprattutto se  ci  sono  casi in famiglia.