come rimanere incinta

Le coppie che desiderano avere un bambino e sono davvero convinti della loro decisione, dovrebbero sapere che dal momento in cui si prende questa gioiosa decisione e si smettono di utilizzare i contraccettivi per avere appunto un bambino, al momento in cui questo accadrà davvero, potrebbe passare anche molto tempo o addirittura, in caso di particolari problematiche, non avvenire affatto, anche se fortunatamente la scienza e la medicina oggi possono fare molto per aiutare le coppie che hanno difficoltà a concepire. I fattori che influiscono sul concepimento sono molteplici e se subentra lo stress, può essere davvero difficile arrivare a concepire. Esistono però qualcosa che possiamo fare per favorire questo lieto evento, vediamo insieme allora come rimanere incinta:

se state provando ad avere un bambino da un po di tempo senza riuscirvi o semplicemente vorreste riuscirci presto, un’ ottima strategia è quella di avere rapporti non protetti particolarmente nei giorni fertili della donna, ovvero nel periodo periodo compreso da 4 giorni prima a 24 ore dopo l’ovulazione e questa può essere riconosciuta cogliendo alcuni segnali del corpo come come dolore e gonfiore al seno ed al ventre ed un aumento di secrezione vaginale. In farmacia poi, possiamo acquistare degli appositi kit che ci permettono di calcolare con maggiore precisione i giorni fertili e viceversa quelli in cui è quasi impossibile restare incinta. Chiaramente non tutte le donne sono uguali ed hanno lo stesso ciclo, ad alcune può essere infatti più lungo, ad altre più breve, pertanto questi kit possono essere un valido aiuto. Poi esistono anche delle credenze popolari, le quali asseriscono che tenere le gambe sollevate poggiate al muro dopo aver avuto un rapporto, possa aiutare a restare in dolce attesa. I rapporti sessuali comunque dovrebbero avvenire in maniera frequente, almeno 2 volte a settimana, per aumentare la probabilità di restare incinta.