Come rimuovere il gel dalle unghie

La ricostruzione delle unghie o la semplice copertura hanno rappresentato una vera e propria rivoluzione nell’ ambito della nail art, e sempre più sono le donne che si cimentano anche da sole, senza l’ ausilio delle  esperte del settore, nella cura delle proprie unghie, anche grazie ai nuovi prodotti similari, quali smalti semipermanenti, smalto-gel, gel soak-off e chi più ne ha più ne metta. Vediamo in particolare come rimuovere il gel dalle unghie:

innanzitutto dovrete leggere sulle istruzioni del vostro gel se si tratta di un gel “classico” o di un gel soak off e non dovrete fare confusione con i semipermanenti. Se si tratta di un gel classico, di quelli della prima generazione per intenderci, per rimuoverli sarebbe preferibile aver seguito qualche corso specifico o quanto meno avere una certa manualità, in quanto una rimozione sbagliata o troppo aggressiva potrebbe danneggiarvi le unghie, ad ogni modo si procede limando la superfice dell’ unghia con una lima a grana dura, muovendola sempre nello stesso verso e procedere fino a  quando l’ unghia sarà opaca, a quel punto passerete su tutta la superfice dell’ unghia una lima  a grana fine sempre nello stesso verso. Per non indebolire eccessivamente le vostre unghie e per non avvertire una spiacevole sensazione di eccessiva sensibilità dovrete lasciare sempre un sottile velo di gel sulle vostre unghie e non rimuoverlo del tutto. Se avete una certa dimestichezza con la nail art potreste anche utilizzare con cautela una fresa elettrica  per le unghie, passandola su di esse con delicatezza. Se invece si tratta di un gel soak off, la sua rimozione è molto simile a  quella utilizzata per gli smalti semipermanenti, pur avendo questi una durata superiore. Si procede limando la superficie dell’ unghia fino a  renderla opaca e polverosa,  a quel punto riempite un’ apposita bacinella per manicurecon dell’ acetone ( meglio se puro) e lasciatevi i polpastrelli in immersione per 10 minuti ( in alternativa, poggiate su ogni unghia un batuffolo di cotone imbibito di acetone e tenetelo fermo chiudendo con della carta stagnola), trascorso il tempo utile, eliminate in gel aiutandovi con un bastoncino di legno.