come rimuovere una scheggia

Le schegge sono piccoli frammenti di legno, metallo o vetro che a volte possono entrare nella pelle. Possono essere estremamente dolorose e devono essere rimosse rapidamente per alleviare il disagio e prevenire eventuali infezioni, caratterizzate da arrossamento e gonfiore della zona interessata. Molte persone cercano di scavare sotto la pelle con un ago o una pinzetta per rimuovere la scheggia, ma questo non è un metodo sicuro, in quanto può essere estremamente doloroso e può aumentare il rischio di infezione. Ci sono molti rimedi casalinghi più sicuri e semplici che renderanno più facile lo sbarazzarsi delle schegge e prevenire eventuali complicazioni. Scopriamo insieme allora come rimuovere una scheggia:

uno dei metodi più semplici per rimuovere una scheggia è l’ utilizzo del nastro adesivo. Questo semplice rimedio funziona meglio quando parte della scheggia rimane parzialmente fuori della pelle. Non funziona per schegge completamente inserite sottopelle. Usare acqua tiepida e sapone per lavare la pelle intorno alla scheggia, e lasciarla asciugare. Mettete un pezzo di nastro adesivo su di essa. Strofinare delicatamente sopra la parte superiore del nastro con la punta del dito. Attendere 5 minuti, poi togliere il nastro in un solo movimento deciso. La scheggia resterà attaccata al nastro adesivo. Terminare pulendo la zona con acqua tiepida. Un altro  dei più efficaci rimedi casalinghi per la rimozione di una scheggia è l’ aceto bianco. La natura acida dell’ aceto renderà più facile tirare la scheggia fuori dalla pelle con una pinzetta. Il bicarbonato di sodio è un altro buon rimedio per le piccole schegge che sono difficili da vedere così come quelle che sono profondamente penetrate nella pelle. Mescolare  acqua e bicarbonato di sodio per formare una pasta spessa. Stendere la pasta  su una benda e applicare la benda sopra l’area interessata. Dopo 24 ore, rimuovere la fasciatura. Se la scheggia è visibile, estrarla con una pinzetta. In caso contrario, ripetere il metodo. Dopo aver rimosso la scheggia, lavare delicatamente la pelle con acqua tiepida. Anche applicare acqua ossigenata può essere d’ aiuto. Il perossido di idrogeno aiuta a disinfettare la zona e a ridurre l’infiammazione in modo che la scheggia sia più visibile e più facile da tirare fuori. Immergere un batuffolo di cotone in acqua ossigenata e poggiatelo sulla zona interessata fissandolo con del   nastro adesivo. Lasciare in posa per un paio d’ore. Togliere il batuffolo di cotone ed estrarre delicatamente la scheggia con un paio di pinzette pulite.