Come rinnovare i complementi esterni

Chi ha la fortuna di avere un giardino, sicuramente può godere di uno  spazio dove  coltivare piante, alberi, far scorrazzare liberamente i propri bambini ed avere anche degli animali al meglio. Chiaramente, quando si tratta di spazi esterni, sono molti gli attrezzi, i mobili da giardino e complementi vari, soggetti ad usura  a causa degli agenti atmosferici. Ecco allora che il nostro giardino, da  spazio di elite, rischia di avere un aspetto trascurato e fatiscente. Per fortuna però con i prodotti giusti e un pizzico di manualità  è possibile rinnovarli e farli tornare come un tempo. Vediamo insieme pertanto come rinnovare i complementi esterni:

se dovete trattare un arredo da esterno in legno, cercate di eseguire il lavoro in un luogo aperto, ricordandovi di indossare i guanti protettivi e di proteggere il vostro pavimento per evitare di rovinarlo L’ ideale sarebbe anche utilizzare mascherino e occhiali protettivi.  Quindi una volta preparati, posizionate il vostro mobile su di un telo e con l’ aiuto di  un pennello applicate un prodotto per sverniciare e lasciatelo  agire per il tempo indicato sulla confezione. Quando sarà trascorso il tempo necessario, eliminate la vecchia  vernice con l’ aiuto di una spatola. Passate poi tutta la  superficie con la  carta vetrata in modo da levigarla. Poi con una spazzola eliminate la polvere ed eseguite un’ ulteriore carteggiatura, con una carta vetrata a grana più fine. Ora, dopo aver spazzolato, siete pronti per stendere l’ impregnante velocemente, per evitare che  si accumuli troppo prodotto e lasciarlo asciugare, come  da istruzioni riportate sulla confezione. Una volta  asciugato l’ impregnante potrete procedere, se lo ritenete opportuno, ad una verniciatura del vostro mobiletto.