come riutilizzare gli scarti alimentari

Mangiare frutta e verdura è una sana abitudine, ma mangiarli in maniera regolare, significa anche produrre una quantità considerevole di scarti che, ahimè, finiscono nella spazzatura, quando in realtà potremmo riutilizzarli, infatti, questi prodotti di scarto in realtà hanno molto da offrire. Se siete curiosi di scoprire i loro mille usi, vediamo insieme come riutilizzare gli scarti alimentari:

un primo valido  utilizzo consiste nel preparare il compost dalle bucce rimanenti, in particolare, potremo utilizzare i gambi, le bucce, i resti di cipolle, carote, cavoli, sedano, patate, porri, scalogno, aglio, finocchio, bietole, lattuga, fagiolini, zucca, peperoni e melanzane. Inoltre, le radici di erbe come prezzemolo e coriandolo possono essere utilizzati, per reimpiantarle. Man mano che produrrete scarti, puliteli e conservateli  in frigorifero. Una volta che avete accumulato 3 o 4 tazze di bucce, mettetele in una pentola d’acqua. Inoltre, aggiungere alcuni pomodori rimanenti e altri ortaggi. Fate bollire a fuoco basso per 10-15 minuti. Lasciare raffreddare, poi filtrare il liquido. Conservarlo in una bottiglia di vetro  in frigorifero per un massimo di 4 giorni. Questo liquido può essere utilizzato come brodo all’ occorrenza, oppure, potrete utilizzarlo per fertilizzare le piante.Gli avanzi in cucina, molto spesso possono rivelarsi alleati di bellezza.  Gli antiossidanti e altre sostanze nutritive contenute nelle bucce sono eccellenti per lo sbiancamento della pelle ed hanno potere esfoliante e purificante. Per esempio, le bucce di limoni, mele, papaia, melograni e banane possono essere trasformati in maschere facciali e scrub per il corpo. Asciugare alcune bucce d’arancia al sole per 2 o 3 giorni. Poi tritatele fino a renderle polvere. Mescolare 2 cucchiaini di polvere di buccia e yogurt bianco con 1 cucchiaino di miele. Applicare sul viso e collo, lasciare in posa per 15-20 minuti, poi lavare la pelle con acqua tiepida. Fare questo 2 o 3 volte a settimana per ottenere una pelle più giovane e luminosa. Gli agrumi sono astringenti eccellenti, e le bucce possono essere semplicemente strofinate sul viso un paio di volte a settimana per rendere la pelle luminosa e liscia. Ciò contribuirà a ridurre le rughe e le macchie scure e possono attenuare i pori dilatati. Se amate il giardinaggio, si può fare un buon compost con le bucce di frutta e verdura avanzate. Essendo ricche di sostanze nutritive, le bucce rendono il terreno più fertile per sostenere la coltivazione sana di frutta, verdura e anche altre piante nel vostro giardino. Fare un pozzo, scavando nella zona prescelta del vostro giardino. Iniziare a gettare tutte le bucce di frutta e verdura  ogni giorno. Lasciare le bucce a marcire per qualche mese, mescolando ogni tanto. Utilizzare il compost per nutrire i vostri fiori, il vostro giardino o anche gli alberi nel vostro giardino.