Come riutilizzare un mouse

Nel contesto attuale in cui nella vita di tutti giorni entriamo in contatto con svariate quantità di oggetti, che vuoi per il basso costo, vuoi per la nostra cultura consumistica, non vengono apprezzati come dovrebbero e molto più spesso, appena quell’ oggetto diventa difettoso oppure si rompe viene subito gettato e magari purtroppo, non viene smaltito nella maniera corretta, andando così anche  a deturpare l’ ambiente, soprattutto nel caso dei rifiuti “ tecnologici” come computer, televisori, stereo, lettori mp3, cellulari ecc..  Se nel nostro piccolo vogliamo produrre qualcosa di creativo e che sia  anche amico dell’ ambiente , pensando ad un oggetto come il mouse del pc, che spesso si rompe, vi suggeriamo come riutilizzare un mouse:

  • in inglese mouse significa letteralmente topo, proprio perché la forma di questo indispensabile oggetto ricorda la sagoma del roditore per eccellenza, quindi proprio sfruttando questa “somiglianza” potremmo essere favoriti nella realizzazione di uno sfizioso topolino, da utilizzare come giocattolo per i nostri bambini o animali oppure anche  come oggetto d’ arredo. Se vi piace come idea ed intendete realizzarla, procedete pure ritagliando due cerchi di 4- 5 cm. di diametro da un cartoncino bristol di colore nero ed incollateli, con della  colla apposita per la plastica, ai lati del mouse rotto, riproducendo così le orecchie del topo. Poi tagliate il filo lasciando 10 cm. di questo attaccati, in modo da riprodurre la coda del simpatico roditore. A questo punto con delle tempere o dei pennarelli indelebili scelti nei colori del grigio e del nero, potete dare libero sfogo alla vostra fantasia, decorando e rifinendo al meglio il vostro piccolo topo.
  • Se vi aggrada potete anche riutilizzare il vostro mouse rotto come un fermacarte, in casa oppure in ufficio. Cominciate  a smontare il mouse con un cacciavite, rimuovete tutto ciò che trovate all’ interno del mouse e riempitelo con dei sassolini, oppure con del das che lascerete asciugare ed indurire, quindi richiudetelo con le viti che  avevate rimosso. Avrete così aggiunto il peso necessario al suo nuovo utilizzo.