Come scegliere cosa fare nella vita

Succede raramente, molto più di quanto pensate, che le persone nascono con le idee chiare su cosa faranno nella vita. Molto più spesso si rendono palesi propensioni, limiti e capacità quando si è molto piccoli ma, cosa si farà nella vita è una faccenda così lontana sia per noi che per i nostri genitori che non vi si dà peso.

Quando si cresce invece è tutta un’altra storia. Quello che desideravate da piccoli, si camuffa con le paure, le esperienze negative, la routine della vita che spesso ci cattura più di quanto dovrebbe. Vi sembrerà allora di non avere passioni e aspirazioni, o di averne troppe, o peggio ancora di non poterle realizzare. È impossibile dire se sono veramente irrealizzabili, ma possiamo però darvi dei consigli per mettere ordine dentro voi stessi e fare luce su cosa fare nella vita.

Invece di pensare alla crisi, alla disoccupazione e ad inseguire corsi di formazione, master e varie, concentratevi per un attimo su cosa fino a questo momento vi ha fatto sentire soddisfatti dei sacrifici e della fatica fatta. Non abbiate paura di ammettere la verità a voi stessi. Non per forza la cosa che vi ha fatto stare meglio è quella nella quale avete raggiunto il risultato migliore o quella più prestigiosa. Ci sono persone che hanno conseguito lauree prestigiose in Università importanti e con risultati eccellenti, alcune che avevano anche lavori da manager e direttori, ma che poi hanno scoperto che preferivano fare altro, lavori più semplici meno retribuiti ma che davano più senso alla loro vita. Cercate di accantonare le aspettative di genitori, mariti, magli, amici e parenti e provate ad immaginare il vostro futuro prossimo. Fra cinque anni come vi vedete? Con dei figli? Senza? In una bella casa con giardino o in un mini appartamento al centro città nel caos totale? In giacca e cravatta/ in tailleur e tacchi e spillo o in jaens e scarponi? La risposta a tutte queste domande vi aiuterà a capire cosa volete veramente e a lavorare per ottenerlo. In bocca al lupo….