come scegliere gli spuntini

L’appetito è sia un fenomeno psicologico che fisico. Quando vediamo un piatto che sembra buono o che ha un buon profumo, stimola una risposta fisiologica involontaria nel corpo. Avere un sano appetito è naturale, ma saperlo controllare può essere problematico. Le persone possono avere un aumentato dell’ appetito a causa di uno stile di vita non sano, sbalzi d’umore, la depressione, la noia, lo stress, l’ansia e vari fattori emotivi. Inoltre, alcune condizioni come la sindrome premestruale, la bulimia, l’ipertiroidismo, l’ ipoglicemia, il diabete e la gravidanza può far aumentare il proprio appetito a dismisura. Sia che si sta cercando di rimanere in buona salute, perdere peso o semplicemente si vogliono modificare le abitudini alimentari, è importante  mantenere l’ appetito sotto controllo. Ci sono molte strategie per contribuire a sopprimere l’appetito, come evitare i carboidrati raffinati e bere molta acqua. Ma soprattutto è fondamentale fare degli spuntini, a metà mattina e metà pomeriggio, per non arrivare ai pasti principali troppo affamati. Chiaramente sono da evitare gli alimenti troppo grassi  e calorici. Scopriamo insieme nel dettaglio allora, come scegliere gli spuntini:

la farina d’avena contiene molte fibre (solubili e insolubili) e contribuisce ad aumentare la colecistochinina nel corpo, ovvero, l’ ormone che regola l’ appetito. Inoltre, la farina d’avena è un carboidrato a lenta digestione che aiuta a mantenere lo zucchero nel sangue a livelli ottimali, mentre accelera il processo di bruciare i grassi. Essa aiuta anche ad abbassare il colesterolo LDL ( “cattivo”)  e riduce la pressione sanguigna. Le mele sono un alimento ricco di fibre solubili che mantiene il vostro stomaco soddisfatto più a lungo e aiuta a prevenire l’avventarsi sul cibo. Hanno poche calorie e un alto contenuto di acqua, che sono fondamentali per il controllo dell’appetito. Lo yogurt greco è una  fonte eccellente di proteine e smorza l’appetito, contiene anche una buona quantità di calcio che aiuta a controllare i morsi della fame e aiuta l’organismo a andare avanti per tutta la giornata . Il tè verde, sia caldo che freddo, è una delle bevande che si può bere tra i pasti per sopprimere l’appetito e aiutare a smettere di pensare agli spuntini. Il tè verde contiene fitonutrienti che aumentano l’ormone colecistochinina. Inoltre, le catechine contenute  nel tè verde aiutano a rallentare l’aumento di zuccheri nel sangue e prevenire i picchi di insulina e il successivo deposito di grasso.