come scegliere i primi alimenti solidi per i bambini

Il tuo bambino, dopo aver raggiunto i 5 o 6 mesi di età, può iniziare l’introduzione di alimenti solidi nell’ alimentazione. Attraverso una buona alimentazione puoi dare un solido avvio alla crescita e allo sviluppo complessivo del bambino nei prossimi anni. Tuttavia, l’alimentazione dei bambini può essere molto complicata poiché hanno sistemi digestivi molto sensibili. Così diventa ancora più importante nutrire il vostro bambino con il cibo giusto nei primi mesi. È importante introdurre un alimento solido alla volta e in piccole quantità per consentire al bambino di abituarsi. Inoltre, non dimenticare di consultare il pediatra circa l’introduzione di alimenti solidi nuovi nella dieta del tuo bambino. Vediamo insieme allora come scegliere i primi alimenti solidi per i bambini:

le mele sono un ottimo alimento che può essere introdotto tra i 6 e gli 8 mesi di vita. Una mela al giorno è estremamente buona per la salute del tuo bambino. Uno dei componenti nutrizionali più importanti delle mele è il contenuto di fibre, che aiuta a normalizzare la regolarità dell’intestino. Altre sostanze nutritive contenute nelle mele sono le vitamine A e E, folati, fosforo, magnesio e selenio. Proprio come le mele, le banane sono un altro alimento chiave che puoi dare al tuo bambino dopo che raggiunge l’età di 5 mesi. Esse sono ricche di potassio e aiutano a controllare l’equilibrio idrico del corpo. Il potassio aiuta anche il funzionamento muscolare ed è responsabile del rilassamento del muscolo cardiaco e del ritmo cardiaco del tuo bambino. Riduce anche il rischio di calcoli renali e osteoporosi in futuro. Le carote sono uno dei primi alimenti per i bambini, in quanto sono facili da deglutire e digerire e persino gustose da mangiare. Questo ortaggio contiene beta-carotene che aiuta lo sviluppo sano della pelle del bambino, della vista e del sistema immunitario. Inoltre, le carote sono ricche di sostanze nutritive, incluse le vitamine C, K e B8, insieme a calcio, folato, potassio, ferro, rame e manganese. Per i bambini che non hanno ancora sviluppato i denti, le carote possono essere bollite o cotte a vapore, prima di fargliele mangiare. Altre ottime scelte, sono le patate, lo yogurt ed il pesce di piccole dimensioni.