Come scegliere il letto

Scegliere un letto che  sia funzionale alle proprie esigenze è fondamentale, non soltanto per l’ estetica della propria camera da letto, ma  anche e soprattutto per il proprio benessere psico-fisico. Vediamo insieme allora al fine di barcamenarci tra l’ infinità di scelte possibili, come scegliere il letto:

la scelta del letto partirà dalla struttura,  a  seconda dei nostri gusti potremo scegliere un letto in ferro battuto, con la testiera imbottita, basso all’ orientale o con cassettone per riporre la biancheria, questo tipo di scelta riguarderà soltanto il gusto e sarà orientata in base allo spazio di cui disponiamo.  La scelta della rete invece è più importante in quanto ricade sulla  salute, è buona norma scegliere sempre le  doghe in legno, invece delle classiche ed ormai obsolete molle, anche  se non vi sono particolari problematiche  di schiena.

La  scelta più importante forse riguarda il materasso giusto poiché il riposo notturno è essenziale per rigenerarsi e recuperare tutte le energie. Attualmente in commercio sono presenti diversi tipi e modelli di materassi e fare la scelta corretta non sempre è semplice e soprattutto dipende da diversi fattori che dobbiamo tenere in considerazione.
E’ fondamentale tener presente in primis il fattore allergico e quello ortopedico. Se siamo dei soggetti allergici dobbiamo fare attenzione a non scegliere un materasso che contenga eventuali fonti scatenanti come la lana, i mastici etc. Per quanto riguarda il fattore ortopedico è necessario sfatare il mito che più il materasso è duro, meglio è per la schiena. In realtà chi soffre di problemi alla schiena dovrebbe interpellare il proprio ortopedico prima di fare una scelta fai da te che potrebbe risultare errata. La nostra scelta potrà orientarsi tra il materasso a molle, ovvero il classico materasso al quale siamo da sempre abituaiti, il materasso in lattice, che garantisce maggior comfort, il materasso a strati pressati, perfetto per i soggetti allergici, i materassi in memory foam, fatti di schiuma viscoelastica, che si adattano perfettamente alla forma del corpo garantendo il massimo del comfort, ed infine il materasso ad acqua, ideali per evitare la traspirazione, essendo impermeabili infatti non fanno disperdere l’umidità verso il basso.