come scegliere il pavimento

La scelta del pavimento è  sempre abbastanza complessa, anche quando interessa un unico ambiente, in quanto oltre ad essere una scelta dalla quale è difficile tornare indietro, è anche una spesa economica non indifferente. Dobbiamo considerare, quando ristrutturiamo una casa o parte di essa, che la scelta della pavimentazione è molto importante in quanto un pavimento di scarsa qualità in pochi anni ci costringerebbe a  cambiarlo con i relativi costi di materiali e mano d’ opera, inoltre una piastrella o un parquet visti al negozio e del quali ci siamo innamorati, una volta posato, può succedere che non ci piaccia più, infatti la pavimentazione influenza  anche l’ illuminazione della casa, la prospettiva e gli spazi, pertanto questa scelta va ponderata con cura. Vediamo insieme come scegliere il pavimento:

la scelta meno rischiosa è offerta dalle piastrelle le quali possono essere realizzate in varie dimensioni, formati e con materiali diversi, ed anche la qualità ed il prezzo chiaramente cambiano. Un prezzo alto delle piastrelle non sempre è indice di buona qualità, talvolta infatti paghiamo molto una determinata marca, un colore che va di moda in quel periodo e così via, dobbiamo pertanto orientare la nostra scelta orientandoci verso un giusto rapporto tra prezzo e qualità. Per quanto riguarda i colori cercate di evitare di prendere piastrelle dalle tinte eccessive e forti anche se vanno di moda, in quanto riuscirebbero di stufarvi presto, quindi se non disponete di un grosso capitale tale da consentirvi di ambiare piastrelle dopo 4 o 5 anni è preferibile evitare, piuttosto se vi piace tanto quel colore forte, potreste utilizzarlo per le tende, i divani o altri complementi d’ arredo. Se è vero che le piastrelle sono facili da pulire, anche con sostanze piuttosto aggressive senza danneggiarsi, è anche vero che molte persone preferiscono il parquet, in quanto restituisce un’ idea di calda accoglienza casalinga, ed anche in questo caso esistono varie qualità e vari prezzi, chiaramente un lavoro eseguito da un operaio specializzato, non avrà lo stesso costo del parquet che si incastra. Questo è più delicato ma con le dovute cure non avrete problemi, a patto che non lo mettiate in bagno o cucina!