Come scurire i capelli in modo naturale

Il proprio colore di capelli naturale non sempre ci soddisfa e prima o poi capita a tutte di desiderare un cambiamento di look, per dare una nuova immagine di se o anche per coprire qualche capello bianco che comincia a spuntare. Sono davvero pochissime le donne che nella loro vita non ricorrono all’ utilizzo di tinture e tutte quelle che ne fanno ricorso prima o poi si scontrano con i danni che le tinture chimiche fanno ai loro capelli. Le tinture per capelli, anche quando indicano di non contenere ammoniaca o riportano la dicitura di tintura non aggressiva, in realtà la maggior parte delle volte contengono sostanze molto dannose per i capelli ed il cuoio capelluto e quindi a lungo andare rovinano i capelli e ne indeboliscono i bulbi, anche irrimediabilmente nel caso di allergie e cute delicata. Vediamo allora, al fine di non stressare troppo i capelli, come scurire i capelli in modo naturale:

molto utile allo scopo si rivela l’ utilizzo del caffè, preparatene allora due o tre tazzine e quando si sarà raffreddato, applicatelo sui capelli, dopo esservi coperte le spalle con un telo per non sporcarvi e lasciatelo in posa sui capelli per almeno mezzora. Terminato il tempo di posa, lavate pure i vostri capelli come fate di solito. Per ottenere dei risultati concreti e duraturi, dovrete ripetere l’ operazione almeno una volta ogni due settimane. Un altro espediente naturale è offerto dalla salvia essiccata, questa erba aromatica infatti, ha proprietà scurenti. Portate ad ebollizione dell’ acqua che avrete disposto in un pentolino ed aggiungetevi le foglie di salvia e lasciate riposare questo infuso una decina di minuti, quindi applicatelo su tutto il cuoio capelluto e le lunghezze. Un altro infuso che potrebbe tornarvi utile è quello preparato con il tè nero ed utilizzatelo dopo aver lavato i capelli, come acqua per l’ ultimo risciacquo.