Come sfatare i miti sul BMI

BMI è l’acronimo di indice di massa corporea e viene utilizzato per misurare il grasso corporeo in base al peso di una persona in relazione alla sua altezza. Ma non misura direttamente il grasso corporeo, usa un’equazione per fare un’approssimazione. Questo strumento aiuta a determinare se una persona è sottopeso, sovrappeso o ha un peso sano per la sua altezza. Un elevato BMI può essere un segno di troppo grasso nel corpo, mentre un basso indice di massa può essere un segno di troppo poco grasso. Più alto è il BMI di una persona, maggiore è il rischio di sviluppare alcune condizioni gravi, come malattie cardiache, ipertensione e diabete. Anche un BMI molto basso non è salutare, in quanto può esporre una persona a un rischio più elevato di problemi di salute  ossea, diminuzione della funzione immunitaria e anemia. L’IMC è applicabile alla maggior parte degli uomini e delle donne adulte di età pari o superiore ai 20 anni. Per i bambini di età pari o superiore a 2 anni, è possibile utilizzare un BMI percentile che confronta i risultati di un bambino con quelli di altri bambini della stessa età e sesso per valutare lo stato di peso di un bambino. Per calcolare il tuo indice di massa corporea, non hai bisogno di alcuna attrezzatura o di una visita dal tuo medico. È possibile trovare diversi calcolatori di BMI online. Tutto quello che devi fare è inserire la tua altezza e il peso, e vedrai il tuo indice di massa corporea calcolato. Questa  tecnica però, ha i suoi limiti. Può sovrastimare la quantità di grasso corporeo negli atleti e in altre persone con fisici molto muscolosi . Può anche sottovalutare la quantità di grasso corporeo negli anziani e in altre persone che hanno perso massa muscolare . Allo stesso tempo, ci sono molti miti legati al BMI, ai quali smettere di credere. Essere obesi è associato a un più alto rischio di ipertensione , glicemia alta e colesterolo alto. Ma avere un BMI basso non significa che sei protetto da questi e altri problemi di salute. Le persone con un basso indice di massa corporea sono a più alto rischio di sviluppare infezioni rispetto alle persone che hanno un peso sano. Questo accade perché il sottopeso è spesso associato a un sistema immunitario compromesso. Un IMC più elevato è associato al rischio di un attacco di cuore, ma non è sempre così. È la quantità di grasso corporeo che va associata ai problemi cardiaci. Mangiare sano e fare esercizio non significa avere un BMI basso. Una dieta sana e un regolare esercizio fisico sono fattori chiave per mantenere un corpo sano. Ma questo non equivale a un basso indice di massa corporea. Il BMI non fa una distinzione tra massa muscolare magra e grasso corporeo.