come sfatare i miti sulla gravidanza

La gravidanza è una fase molto importante della vita di una donna. Ma non appena annunciate la  gravidanza agli amici ed ai cari, sarete bombardati con una serie di consigli riguardanti la gravidanza, spesso non richiesti. Inoltre, libri, riviste, programmi televisivi e internet sono anche  essi pieni zeppi di  articoli di  consigli, più o meno utili. Dato un sovraccarico di informazioni, viene da chiedersi cosa seguire e cosa ignorare. Non potete seguire ciecamente i consigli, in quanto potrebbero influenzare la vostra salute così come quella del vostro bambino. Alcune teorie possono essere utili, mentre alcune possono essere dannose. Bisogna tenere sempre presente che ogni gravidanza è diversa, quindi seguire i consigli del medico prima di qualsiasi altra cosa. Vediamo insieme allora come  sfatare i miti sulla gravidanza:

le donne in gravidanza credono spesso che dovrebbero mangiare di più  perché, dopo tutto, “stai mangiando per due”, ma questo non è affatto vero. Durante la gravidanza, una donna ha semplicemente bisogno di concentrarsi su alimenti sani e altamente nutrienti. Una donna incinta necessita solo di circa 300 calorie extra al giorno. Se si mangia per due, si otterrà un peso malsano, che aumenterà il rischio di diabete, pressione alta e potenzialmente il bisogno di un parto cesareo perché il tuo bambino è molto grande. In genere si dice che le donne in gravidanza dovrebbero evitare l’esercizio fisico e riposare il più possibile durante i nove mesi. Questo non è assolutamente vero, anzi le donne in gravidanza dovrebbero godersi regolarmente una breve passeggiata  e aggiungere qualche esercizio leggero da fare a casa. Le donne che rimangono attive durante la gravidanza tendono ad avere parti più brevi, meno possibilità di depressione post-partum e riescono a dormire meglio. Molti dicono che dovreste stare lontani dai  gatti  durante la gravidanza, in realtà per non contrarre la toxoplasmosi, sono necessarie semplicemente delle norme igieniche. Un altro mito da sfatare è quello che  di tanto in tanto  ci si possa  concedere una birra o un bicchiere di vino anche in gravidanza  e che non succede nulla, in realtà le donne incinte non dovrebbero bere affatto. Chiaramente anche  tutte le  dicerie riguardanti l’ associazione  del possibile  sesso del nasciutuo, legate alla forma della pancia, sono chiaramente false.