Come sfoltire i capelli

Se il vostro parrucchiere non vi soddisfa e volete cimentarvi con il taglio fai-da-te, sfoltire i capelli con i giusti arnesi è il primo passo da compiere.

Ma come fare? Di cosa abbiamo bisogno per sfoltire i capelli?

Di alcuni strumenti come, ad esempio, delle buoni forbici. Non vi fermate al primo paio di forbici che trovate in casa, ma rivolgetevi presso un negozio specializzato. Le forbici da parrucchiere, molto affilate, consentono al taglio di essere rapido, netto e preciso, senza ripensamenti. Oltre alla forbici da taglio, fa più al caso nostro un paio di forbici da foltitura, con la caratteristica parte interna a zig zag.

Le forbici a zig zag servono per sfoltire le punte e vanno utilizzate come le forbici normali ma solo sulle parte finale dei capelli e non sulle radici.

Utile può essere anche un rasoio per la sfoltitura dei capelli, uno molto semplice da usare. Per sfoltire i capelli, basta passarlo su tutta la capigliatura  e, come un vero rasoio, ne taglierà alcuni.

 

Come sfoltire i capelli: la tecnica da seguire

Prima cosa da fare è bagnare i capelli, ammorbidendoli e allungandoli. Poi li pettiniamo bene, in maniera tale da sciogliere tutti i nodi.

Dopo averli pettinati, prendiamo una ciocca tra le dita e rimuoviamo con un taglio netto le punte di uno o due centimetri. Procedete sempre con questa misura.

I tagli che potete mettere in atto sono abbastanza rischiosi se non siete abili e non operate con due specchi e con una corretta impostazione. Ricordatevi che, una volta tagliati, i capelli non si possono incollare in testa nuovamente… Pensateci due volte prima di voler procedere da soli…

Potete operare un taglio perfettamente dritto, un taglio a U e un taglio a V.

 

Come sfoltire i capelli senza forbici

Un altro modo di rendere meno folti i capelli è quello di dare loro la forma desiderata utilizzando la piastra. Lisciare i capelli con la piastra è un ottimo rimedio al cosiddetto “effetto fungo”, anche se può richiedere molto tempo.

Alcuni parrucchieri consigliano anche un tipo di piastratura permanente, tramite creme e acidi. Tutto ciò però, è doveroso specificarlo, porta il capello a sfibrarsi e a perdere il proprio stato di salute.