come sfruttare i benefici della luce del sole

Una eccessiva esposizione  alla luce solare può portare a scottature, invecchiamento della pelle e anche il cancro della pelle, ma è anche vero che l’esposizione al sole limitata ha molti benefici per la salute. L’ esposizione solare è il modo più facile e più sano per ottenere la vitamina D  che è quasi vitale per l’ organismo come l’ossigeno. Quando esposto alla luce solare, il corpo produce la vitamina D. Questa vitamina svolge un ruolo importante nel metabolismo degli elettroliti, nella sintesi proteica, per il sistema immunitario, nel funzionamento dei nervi e dei muscoli e in una serie di altri processi fisiologici. Vediamo allora nel dettaglio come sfruttare i benefici della luce del sole:

l’ esposizione alla luce solare del mattino presto per 10-15 minuti (senza protezione solare) è una buona opzione per godere dei benefici del sole. Evitare invece la luce solare diretta durante le ore di punta del giorno, ovvero dalle 10 alle 16. Se per varie ragioni, vi è necessario esporvi al sole durante le ore di punta, applicare la protezione solare sulle parti del corpo esposte, indossare abiti appropriati e  un berretto o un ombrello per proteggere il capo. La luce solare stimola il sistema immunitario, grazie alla produzione di vitamina D. Per avere ossa sane e forti, è necessaria la luce del sole, essa aiuta il corpo a produrre vitamina D che stimola l’assorbimento del calcio che aiuta a  fortificare le ossa. Ciò porta ad un abbassamento del rischio di malattie ossee, fratture e osteoporosi. La vitamina D3 svolge un ruolo fondamentale nel prevenire la degenerazione maculare legata all’età, che è la causa più comune della cecità negli anziani. La vitamina D iuta gli occhi riducendo l’infiammazione, eliminando la beta amiloide e migliorando la funzione visiva. Stare in un posto soleggiato la mattina presto. Non indossare lenti a contatto o occhiali. Chiudete gli occhi e lasciate che la luce del sole cada sulle palpebre. La luce solare può aiutare a mantenere un peso sano accelerando il tasso del metabolismo, d’altra parte, la carenza di vitamina D può contribuire all’accumulo di grassi. L’esposizione alla luce naturale garantisce il mantenimento del ciclo di sonno-sveglia. Con l’esposizione a luce solare il nervo ottico invia un messaggio alla ghiandola nel cervello che produce melatonina, un ormone associato all’insorgenza del sonno.