Come si cucinano i calamari

I calamari, troppo spesso confusi con le seppie ed i totatani, sono tra i molluschi più amati in cucina e sono davvero infinite e gustosissime le ricette che vengono preparate con questo cefalopode. I calamari sono decapodi, ovvero sono dotati di 10 braccia, di cui 2 sono più lunghe delle altre ed utili alla cattura delle prede, sopra queste è dotato di un sacco viscerale contenente l’ inchiostro, che utilizza come arma di difesa. Il calamaro lo si riconosce dalla forma affusolata e dalla pinna romboidale, inoltre internamente ha un osso sottile e lungo, quasi trasparente che gli permette di galleggiare. Possiamo comprarli freschi, al mercato del pesce, ma anche congelati, per preparare tanti deliziosi manicaretti. Se anche voi li adorate, vediamo insieme come si cucinano i calamari:

prima di cucinare i vostri calamari dovrete chiaramente pulirli con cura, passandoli più volte sotto il getto dell’ acqua corrente, insistendo soprattutto tra i tentacoli. A questo punto staccate il capo dal resto del copro tirandolo e vedrete che verranno via anche le interiora, quando eseguite questa operazione prestate particolare attenzione a non rompere il sacchetto che contiene l’ inchiostro, per non sporcarvi e nel caso in cui desideriate riutilizzarlo. Eliminate infine, gli altri elementi di scarto quali occhi ed osso centrale, quindi risciacquate con cura sotto il getto dell’ acqua. Dopo la pulizia potrete procedere alla cottura, solitamente i calamari vengono tagliati a cerchietti, con i quali poi si preparano gli anelli di calamari fritti, dopo averli passati in pastella, oppure sempre tagliati così possono essere utilizzati per insaporire dei sughetti speciali con i quali poi condirci la pasta o il risotto. Possiamo anche farcire i nostri calamari e prepararli al forno ripieni, con uova e piselli ad esempio oppure con un composto di aglio, prezzemolo, pangrattato, pepe, sale ed i tentacoli dei calamari tritati insieme, poi chiudete con uno spiedino e cuocete in forno con olio ed acqua a 200° per 30 minuti.