come si cura l’ epilessia

L’epilessia è una malattia neurologica che provoca convulsioni ripetute.  Questi episodi  si verificano a causa di esplosioni di attività elettrica nel cervello che non sono normali. Il sintomo principale dell’ epilessia sono appunto le crisi ripetute che si verificano senza preavviso. Questo può portare a convulsioni e problemi con il controllo muscolare, il movimento, la parola, la visione o la consapevolezza. A volte, una persona può anche svenire o perdere conoscenza. Spesso, l’esordio dell’epilessia avviene durante la prima infanzia o dopo i 60 anni, ma può verificarsi a qualsiasi età. Alcuni fattori aumentano il rischio di epilessia, tra cui la storia di famiglia, un trauma cranico, ictus e altre malattie vascolari, tumori cerebrali, demenza, infezioni cerebrali, l’avvelenamento da piombo, problemi di sviluppo del cervello in fase prenatale, e il morbo di Alzheimer. Fortunatamente, è possibile controllare e ridurre le crisi con le medicine, i cambiamenti dello stile di vita e alcuni rimedi erboristici.
Vediamo insieme allora come  si cura l’ epilessia:

l’  epilessia viene controllata grazie ad alcuni farmaci appositamente studiati ed il dosaggio, può variare e la terapia quindi modificata, nel corso del tempo e in base alle decisioni del medico. Dal canto nostro possiamo aiutarci con l’olio di cocco, infatti gli acidi grassi (trigliceridi a media catena) contenuti nell’ olio  hanno effetti terapeutici sulle cellule cerebrali. Inoltre, fornisce energia per le cellule del cervello, il che aiuta ad alleviare i sintomi dell’ epilessia. Mangiare quindi  1 cucchiaino di olio extra-vergine di olio di cocco 3 volte al giorno. Gli studi dimostrano che il sale Epsom è anche efficace nel ridurre le  crisi epilettiche, grazie al solfato di magnesio che guida i rapporti delle cellule fisico-chimiche nel cervello, che a sua volta riduce la frequenza delle crisi epilettiche. Aggiungere ½ cucchiaino di polvere di questo sale in un bicchiere di succo d’arancia o acqua e bere ogni mattina.     È inoltre possibile fare dei rilassanti e calmanti bagni con il sale di Epsom 2 o 3 volte a settimana. Cercate di inserire l’ aglio nella vostra alimentazione, esso infatti è un antiossidante, antispasmodico e anti-infiammatorio e aiuta a neutralizzare i radicali liberi nocivi nel corpo e promuovere il corretto funzionamento del sistema nervoso. Questo a sua volta impedisce convulsioni e altri sintomi di epilessia correlati.