come si cura la spalla congelata

La spalla congelata, nota anche come capsulite adesiva, è una condizione  fastidiosa, caratterizzata da rigidità e dolore delle spalle. Si verifica quando le fibre della capsula, costituite da tessuto connettivo nella spalla si stringono attorno al giunto. Ciò limita il movimento e provoca molto dolore e disagio. È una condizione comune e può interessare una o entrambe le spalle. Una persona con una spalla congelata avrà un dolore persistente e fisso, tuttavia, i segni e i sintomi si sviluppano progressivamente in tre diverse fasi.

Stadio di congelamento o dolore: nella prima fase la spalla diventa rigida, quindi il movimento diventa molto doloroso e limitato. Il dolore è di solito peggiore durante la notte.
Stadio congelato o adesivo: nella seconda fase, la spalla diventa più rigida, limitando l’intervallo di movimento.
Stadio di scorrimento: infine, nella terza fase, il movimento della spalla inizia a migliorare.
La causa esatta che provoca questo problema, non è ancora nota. Tuttavia, la maggior parte delle persone interessate, hanno subito immobilità a seguito di una ferita o una frattura recente. Le persone di 40 anni e più, in particolare le donne, hanno maggiori probabilità di sviluppare spalle congelate. Inoltre, le persone con immobilità prolungata o ridotta mobilità della spalla sono a maggior rischio. Anche le persone che hanno diabete, problemi di tiroide, malattie cardiovascolari o il morbo di Parkinson sono a maggior rischio. Vediamo insieme  allora come  si cura la  spalla congelata:

 

quando si tratta di curare una spalla congelata, l’applicazione di impacchi a freddo inizialmente, seguiti da impacchi  a caldo è molto efficace. I farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ ibuprofene, possono anche ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore lieve. Allo stesso tempo, esercizi frequenti e dolci possono prevenire e eventualmente invertire la rigidità nella spalla. Tuttavia, prima di iniziare a fare esercizi, tenere a mente che bisogna sempre riscaldare i muscoli delle spalle. È possibile farlo facendo prima una doccia o un bagno caldo per 15 minuti. È anche possibile mettere un asciugamano caldo umido sull’area interessata per 10-15 minuti.