come si districano i nodi

 I nodi nei capelli sono quello  spiacevole “intoppo” che incontrano coloro  che si trovano a pettinare la propria chioma non riuscendola  a districare come vorrebbero. I capelli sono una delle zone del corpo molto spesso utilizzate come strumento  di seduzione, in tutte le culture.

Se i propri capelli sono lunghi, sottili, secchi, magari con doppie punte e con la tendenza a cadere, è molto facile che  questi finiscano per annodarsi, ecco allora che pur di sciogliere i nodi che non lasciano scorrere il pettine o la  spazzola, siamo disposti a pettinare forte, spesso strappando via i nodi in questione.  Ma davvero  bisogna essere così brutali?  Certo che no!  Vediamo insieme allora come si districano i nodi:

I capelli annodati  sono abbastanza complicati da eliminare, soprattutto se si hanno capelli lunghi e sottili.

Ma se abbiamo deciso  di risolvere la situazione con un pò  di cura in più per i nostri capelli, riusciremo ad arginare questo inconveniente.

La prima  regola  consiste del  disfarsi immediatamente della pessima abitudine di strofinarsi  con forza i capelli dopo  averli lavati, per favorire il processo di asciugatura, piuttosto tamponateli delicatamente.

Un’ altra regola fondamentale è  quella di usare sempre il balsamo ad ogni lavaggio, o meglio ancora, applichiamo una  maschera per capelli districante.

Dopo aver applicato i prodotti in questione con l’ aiuto di un pettine  di legno, provate  a sciogliere i nodi, poi lasciate agire il prodotto prima di procedere a risciacquarli.

Quando poi andrete ad asciugare i capelli, se vi trovate nella bella  stagione preferite l’  asciugatura all’ aria aperta, in inverno invece utilizzate si  l’ aciugacapelli  ma con la temperatura più bassa possibile, il calore infatti è nemico  dei capelli. Per la medesima  ragione  vanno evitate  anche le piastre.

.