Come si fa il passato di cipolle

Le cipolle  sono degli ortaggi ampiamente utilizzati in cucina, sia  come  ingrediente complementare di tante  ricette che tal quali, come  nel caso della ricetta che  vi proponiamo oggi. Le cipolle possiamo mangiarle  sia cotte che crude, è possibile  prepararle in svariati modi, oltre alla classica aggiunta all’ insalata a crudo, oggi si propone un piatto tipicamente invernale se gustato caldo, ma nulla impedisce di gustarlo anche freddo, magari con un filo di olio a crudo quando fa più caldo. Vediamo allora come si fa il passato di cipolle:

per preparare una delizioso passato di cipolle accompagnato da deliziosi crostini, sufficiente per 4 persone dovrete procurarvi 400 gr di cipolle, 100 gr di patate, 1 scalogno, 250 ml di brodo vegetale, sale q. b., olio extra- vergine di oliva q. b., prezzemolo q.b., 50 gr di pancarrè, 20 gr di burro e 1/2 cucchiaino di curry.

Dopo esservi procurati tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione del passato in questione, passate pure alla preparazione pratica del passato pulendo le cipolle, dovete sbucciarle, poi eliminate le  estremità, e tagliarle quindi  a cubetti. Passate poi alle patate, lavatele con cura, sbucciatele e tagliate anche queste a cubetti. Preparate un trito con lo scalogno e lasciatelo soffriggere nell’ olio caldo, quando poi sarà dorato, potrete aggiungere in pentola i cubetti di cipolla e di patate e lasciate insaporire per qualche minuto, quindi aggiungete il brodo caldo preparato in precedenza fino a ricoprire gli ortaggi ed aggiustate di sale. Disponete il coperchio sulla pentola e lasciate cuocere una mezz’ ora. Nel frattempo preparate i crostini lasciando sciogliere in una padella il burro con il curry, poi aggiungete il pancarrè tagliato a quadrotti. Scoprite la pentola, mescolate leggermente e riducete in crema, inserendo un frullatore ad immersione, quindi spegnete il fuoco, impiattate e servite pure il vostro passato di cipolle accompagnandolo con i crostini.