Come si fa il passato di funghi

Il passato di funghi è un  piatto ricco e versatile da servire  come piatto unico o se preferite, come contorno, possiamo inoltre utilizzarlo per farcire bruschette, panini, tartellette e pizze di vario tipo, inoltre non ha stagione, possiamo servirlo fredda d’estate e calda d’ inverno, inoltre ne vanno ghiotti anche i bambini! Se siete curiosi e volete scoprire come prepararlo, vediamo insieme, passo per passo, come si fa il passato di funghi:

per preparare un passato  di funghi sufficiente per 4 persone, dovrete procurarvi tutto il necessario, ovvero funghi (meglio se porcini) mezzo kg., patate 250 g, aglio 1 spicchio, cipollotto fresco , prezzemolo 1 ciuffo, burro 30 g, brodo vegetale mezzo lt, panna fresca 50 ml, sale q.b. e pepe q.b.

Dopo esservi procurati tutto l’ occorrente alla preparazione del passato di funghi, passate a realizzarlo pulendo con cura i funghi. Lavate i funghi accuratamente sotto il getto dell’ acqua ed eliminate ogni traccia si terra che potrebbe essere rimasta attaccata al fungo, poi tagliateli a fette, passate poi alle patate, sbucciatele e tagliatele cubetti dopo averle lavate con cura. Mondate e tritate finemente il cipollotto fresco.

Intanto in un tegame lasciate sciogliere il burro portandolo sul fuoco ed aggiungetevi l’ aglio precedentemente schiacciato ed il cipollotto e lasciateli appassire nel burro. Quando saranno belli dorati aggiungete le patate a cubetti e lasciatele cuocere per un quarto d’ ora aggiungendo un mestolo di brodo caldo alla volta, quindi salate e pepate. Aggiungete anche i funghi e ultimate la cottura ancora per qualche minuto, quindi inserite il frullatore ad immersione direttamente nella pentola e riducete tutto in purea. Solo alla fine unite la panna ed il trito di prezzemolo, quindi impiattate e servite pure.