come si fanno i cannoli siciliani

I cannoli siciliani sono tra i dolci più amati ed apprezzati in tutto il mondo e contribuiscono in buona parte al buon nome di cui gode la nostra tradizione culinaria a livello planetario. Questo dolci davvero squisiti, costituiti da una cialda croccante e friabile ed un ripieno a base di ricotta, cioccolato e canditi, inizialmente venivano preparati solo a Carnevale, ma poi visto l’ ottimo risultato vengono preparati tutto l’ anno. Se anche voi volete prepararli a casa, vediamo insieme come fare i cannoli siciliani:

per preparare 12 cannoli dovrete procurarvi 125 gr di farina, 15 gr di zucchero a velo, 25 gr di strutto, un cucchiaio di cacao, una presa di sale, mezzo cucchiaino di cannella, mezzo cucchiaino di caffè solubile, 15 ml di aceto e 15 ml di marsala, poi per il ripieno 325 gr di ricotta di pecora, 150 gr di zucchero, 30 gr di gocce di cioccolato o canditi e per guarnire ciliegie candite e zucchero a velo.

Cominciate quindi a preparare le cialde, versando in una ciotola tutte le polveri setacciate, poi unite lo strutto, l’uovo e l’aceto mischiato con il marsala ed impastate con cura. Quando l’ impasto risulterà compatto avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponete in frigo per un’ ora e nel frattempo preparate il ripieno mescolando in un recipiente la ricotta ben scolata con lo zucchero e il cioccolato (o i canditi) e ponete in frigo per un’ ora. Riprendete l’ impasto e tirate sfoglie molto sottili con il matterello, poi con un tagliapasta tondo ricavate 12 cerchi che arrotolerete sugli appositi cilindri per cannoli “incollando” le estremità con un po’ di albume e friggete nello strutto fuso o nell’ olio di semi bollente, poi quando le cialde saranno pronte lasciatele sgocciolare su qualche strappo di carta assorbente. Quando le cialde saranno completamente fredde, farcitele con la crema di ricotta che avevate in frigo e guarnite le estremità con mezza ciliegia candita e spolverizzate il cannolo con lo zucchero a velo prima di servire.