come si fanno le ciambelle

Le ciambelle fritte sono una tentazione irresistibile, in America sono chiamate doughnuts. Non sono molto diverse da quelle italiane le classiche graffe, ma invece di essere ricoperte di zucchero le ciambelle sono di solito ricoperte di glassa al cioccolato o la glassa bianca di zucchero. La semplicità nella preparazione e la possibilità di decorare la glassa come più desiderate le rendono senza dubbio una sfiziosa scelta ai soliti dolci casalinghi.
Vediamo insieme allora come si fanno le ciambelle:

vi occorreranno 2 uova intere, 16g zucchero, lievito di birra, 1 cucchiaino di aroma di vaniglia, 380g di farina 00 e farina di manitoba, 2g sale, 8g lievito per dolci, 0.5g di noce moscata, 40g burro, 120g latte intero tiepido.
In una ciotola montate le uova e lo zucchero aggiungete la vaniglia e sbricioliate il lievito di birra che farete sciogliere con un cucchiaio di latte tiepido e un po’ di zucchero a velo.
utilizzate anche uno sbattitore elettrico per velocizzare il tutto. Da parte preparate mescolate la farina tipo zero e quella di manitoba a piccole dosi con il lievito per dolci un pizzico di sale e l noce moscata. Aggiungete la farina, mentre mescolate.Quando la farina è assorbita dall’impasto aggiungete meta del latte e del burro sciolto ma a temperatura ambiente. Dopodiché aggiungete ancora metà degli ingredienti asciutti rimasti. Quando la farina si sarà assorbita, aggiungete il burro e latte rimanenti e progressivamente tutti gli ingredienti asciutti rimanenti. Impastate per qualche minuto fino ad ottenere un impasto compatto che dovrete lasciare a lievitare per almeno due ore in un luogo asciutto e non troppo caldo. Nel frattempo portate l’olio a 160-170°C. A lievitazione ultimata stendete delicatamente l’impasto con il mattarello su un piano infarinato, per non fare attaccare l’impasto, abbiate cura che l’impasto steso non sia troppo sottile. Tagliate i doughnuts incidendo la pasta con un bicchiere con il bordo infarinato di circa 7-8 cm di diametro e un tappo di bottiglia o altro oggetto circolare di poco più di 2cm per fare il buco centrale. Successivamente procedete alla cottura delle ciambelle, all’inizio noterete che scendono sul fondo per poi salire quasi subito in superficie. Friggete da un lato per un paio di minuti capovolgeteli delicatamente, quando vedrete che hanno un bel colore dorato cuocete per circa un altro minuto. Tolte dall’olio, adagiatele sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Una volta fredde procedete alla farcitura o alla glassatura che preferite .