Come si guida il motorino

Finalmente avete avuto il permesso dai vostri genitori a prendere un motorino!  La vostra gioia sarà immensa e finalmente potrete raggiungere facilmente i vostri amici  e con loro fare tanti divertenti giri in sella  al vostro motorino!

Al piacere  di portare un motorino però sono collegate delle responsabilità, se non sapete guidarlo infatti dovrete imparare ed impegnarvi in tal senso. Guidare senza prudenza infatti può essere molto pericoloso per se e per gli altri. Vediamo insieme allora come  si guida il motorino:

per legge chiunque voglia  guidare un motorino deve conseguire la patente di guida di categoria AM mediante un apposito esame, se avete già una patente di categoria superiore  siete già  abilitati alla conduzione di un ciclomotore, se però non ci siete mai  saliti, si consiglia  vivamente di imparare prima di andare in strada.

Si consiglia  di farsi aiutare da un amico o un parente che guidi da prima  di voi il motorino, affinchè possa spiegarvi i rudimenti della guida  ed indirizzarvi  al meglio. Se non conoscete nessuno che  possa aiutarvi, allora il consiglio è  quello di recarsi presso una  scuola  guida che sia  organizzata  anche in tal senso.

Di  fondamentale  importanza è il non distrarsi mai alla  guida e  di focalizzare sempre la propria attenzione sulla  strada. Non guardate solo difronte a voi  ma  guardatevi bene intorno  ed indossate sempre il casco. Guardate pure  le  condizioni del  manto stradale ed evitate zone  sconnesse o  scivolose.

Indossate il casco e  siate responsabili, non tagliate la  strada o non guidate a  zig zag, confondendo gli automobilisti. Solitamente chi guida motorini e moto ha la pessima  abitudine di infilarsi i spazi molto  stretti, magari tra2 auto  o auto  e bus, questo è  estremamente pericoloso e da evitare, restate incolonnati, proprio come  tutti gli altri, per evitare incidenti.