Come si limano le unghie

Il primo passo per una buona manicure è quello di limare le unghie in modo giusto. Limare le unghie è un’operazione delicata perché farlo inadeguatamente potrebbe danneggiare o indebolire le vostre unghie.

Procuratevi una lima in cartone, sono a buon mercato e anche più facili da maneggiare, si trovano di ogni tipo e colore, c’è solo l’imbarazzo della scelta! Si possono limare le unghie per ottenere una forma squadrata o tonda, ma prima di tutto bisogna limarle per eliminare le eventuali irregolarità.

Si parte delicatamente dagli angoli e si prosegue seguendo l’intera lunghezza delle unghie. Mentre limate le unghe assicuratevi di impugnare la limetta tenendo la l’angolazione che desiderate dare alla vostra unghia. Per armonizzare mani piccole e poco affusolate, l’ideale sarebbe quello di limare le unghie conferendo una forma tondeggiante. Al contrario, per mani slanciate e dita allungate, è consigliabile una forma più quadrata.

Quando limate le unghie, partite dagli angoli e man mano spostatevi con la limetta verso il centro, sempre mantenendo l’angolazione che desiderate per la vostra unghia.

Come limare le unghie, consigli utili:

  • evitate di limare le unghe appena dopo aver fatto il bagno o la doccia. L’acqua ammorbidisce i tessuti e anche le unghie si potrebbero danneggiare più facilmente.
  • Per evitare risultati irregolari, si consigli di limare mantenendo un’unica direzione.
  • limare le unghie quando sono ben asciutte