Come si preparano i biscotti

I biscotti sono spesso i protagonisti delle colazione, ma sono anche perfetti per accompagnare un the o come dolce. La maggior parte delle persone preferisce acquistarli in pasticceria o al supermercato, per risparmiare tempo, ma fare i biscotti in casa è molto più semplice di quello che si pensi, e, inoltre, il prodotto finale è molto più genuino.

Ecco tre ricette veloci per fare i biscotti

Frollini semplici
250 grammi di Farina 00
170 grammi di Burro
70 grammi di zucchero
3 rossi d’uovo
Innanzitutto si prepara la frolla. Sul tavolo da lavoro si versa la farina a fontana, e al centro il burro, 60 grammi di zucchero (il resto si userà per spolverare i biscotti) e i tuorli. Si impasta tutto per ottenere un composto omogeneo e si utilizza il calore della mani per sciogliere gli ingredienti.
Si stende l’impasto col mattarello creando uno strato alto circa 1 centimetro; dalla sfoglia si creano i biscotti, utilizzando, a piacere, le formine, o una tazzina. A questo punto, i biscotti andranno messi sulla carta da forno in una teglia e spolverati con lo zucchero; si mettono i dolcetti  in forno a 160° (precedentemente riscaldato) e si lasciano fino alla loro doratura.

Frollini al limone
250 gr di farina
3 tuorli
125 gr di burro
175 gr di zucchero
Buccia grattugiata di 2 limoni
Dopo aver eseguito il procedimento per fare la frolla, la si mette in frigo per mezzora. Una volta tirata fuori, si ricavano dalla frolla della palline, che si dispongono sulla teglia, ricoperta con carta da forno. Si schiacciano le palline con la forchetta per dar loro una forma particolare e si cuociono in forno per 15 minuti a 180°.

Frollini bicolore
300 gr di farina
170 gr di burro
180 gr di zucchero
1 uovo
1 dl di latte
1 cucchiaio di cacao amaro
A pizzico di sale
½ bustina di lievito

Per prima cosa si prepara la frolla, utilizzando tutti gli ingredienti, tranne il cacao che va amalgamato successivamente. Si divide l’impasto a metà: una parte andrà in frigo., per mezzora, mentre l’altra invece sarà lavorata con il cacao e un po’ di latte, per amalgamare meglio, e poi successivamente posta in frigo.
Si stendono le due sfoglie: prima quella al cacao, di uno spessore di circa 5-6 mm, e si fa lo stesso con la sfoglia bianca, poi si mette quella al cacao sopra quella bianca e si arrotolano insieme. Si avvolge poi il rotolo in un foglio di carta da forno e si mette in freezer per mezzora. Si taglia il rotolo a fette, per ottenere un effetto “girella”, e si cuociono i biscotti in forno a 180 °, per circa 15 minuti.