Come si usa la spuma per capelli

La spuma o la mousse se preferite è un prodotto per lo styling dei capelli molto utile in quanto si presta molto bene per diversi utilizzi e ci consente con poche e semplici mosse di realizzare delle belle acconciature ai nostri capelli. Vediamo allora come si usa la spuma per capelli:

la spuma, scelta della tipologia più utile al risultato che si intende ottenere ed al tipo di capello che abbiamo, può essere applicata dopo il normale lavaggio sui capelli umidi, semplicemente per favorire la messa in piega, la quale avverrà come di consueto. Se ad esempio siete soliti a stirarvi i capelli con spazzola e l’ asciugacapelli, l’ applicazione della spuma renderà il tutto più agevole e vi farà durare la messa in piega più  a lungo.

Se avete dei capelli ricci non ben definiti potreste utilizzare una spuma disciplinante per ricci, che deve essere applicata sui capelli umidi dopo il lavaggio a testa in giù e nella stessa posizione asciugherete poi i vostri capelli, che ritroverete con dei fantastici ricci “a molla”. Questo procedimento va bene anche per chi ha i capelli lisci e vuole qualche simpatico effetto onda sulla sua chioma ( per un’ effetto ancora più definito spruzzate anche della lacca prima di asciugarli a testa in giù con il  diffusore), oppure in estate per un’ asciugatura dei capelli all’ aria  aperta evitando l’ uso dell’  asciugacapelli.

La spuma può anche essere utilizzata per la realizzazione di acconciature più “strutturate”, se ad esempio dovete recarvi ad una cerimonia o ad un evento ed avete dei capelli lisci “ a spaghetto” e per cambiare look volete dei bei ricci scolpiti allora applicare una dose abbondante di spuma sui capelli umidi e quindi applicate dei bigodini stretti, spuzzate le singole ciocche con della lacca e posizionatevi sotto il casco ( ormai in disuso) o in alternativa sotto il getto del diffusore.