Come smaltire eternit

Risultano ormai più che noti i numerosi danni alla salute causati dall’eternit. Se quindi scoprite di avere o decidete di eliminare l’eternit dal vostro appartamento vi risulterà utile leggere quanto di seguito riportato per lo smaltimento di questa pericolosa sostanza.
Cominciamo col dire che se parliamo di superfici grandi come ad esempio il tetto di un capanno, non potete assolutamente azzardare uno smaltimento fai da te, utile invece se la zona da bonificare è molto ridotta. Nel caso dobbiate ricorrere ad una ditta, sceglietela con cura. Assicuratevi che questa abbia tutte le certificazioni per svolgere questa pericolosa mansione e che sia iscritta all’Albo Nazionale delle Imprese Esercenti Servizi di Smaltimento Rifiuti. Una volta contattata l’azienda si occuperà anche di comunicare all’ASL di competenza il lavoro da svolgere e come lo intende svolgere per ottenere i permessi necessari. In diversi Comuni sono previsti anche incentivi economici per chi decide di smaltire l’amianto presente in casa e ancor di più se si vuole sostituire con soluzioni eco-sostenibili come ad esempio pannelli fotovoltaici. Dicevamo che se l’amianto da smaltire è in quantità ridotte si può smaltire da sé procurandosi del materiale fondamentale per poter lavorare in sicurezza e per poterlo successivamente incapsularlo:
maschera facciale filtrante monouso, tuta monouso antipolvere, guanti, vernice incapsulante, nastro adesivo, etichetta di identificazione (a: amianto). Su internet si vendono dei kit appositi che costano circa una trentina di euro e contengono tutto l’occorrente per svolgere questo tipo di   lavoro. Non procedete nelle operazioni di smontaggio se prima non vi sarete vestiti adeguatamente con la tuta monouso antipolvere, i guanti e la maschera. Se potete cercate anche di isolare la zona nella quale dovete lavorare quanto più è possibile. Ora potete stendere su tutta la superficie la vernice
incapsulante e cercando di muovere tutto quantomeno e possibile prelevate la superfice di amianto e riponetela in un cartone sigillato sul quale dovrete necessariamente attaccare l’etichetta “amianto”. Dopo aver sistemato tutto spogliatevi degli abiti monouso e riponete anche questi in una
busta ben chiusa sulla quale dovrete riporre la stessa etichetta. Non vi resta che recarvi presso un centro di smaltimento dei rifiuti adatto a smaltire anche l’etrnit.