come sostenere il seno in palestra

Se amate lo sport e ne praticate  spesso sicuramente  saprete  che durante l’ allenamento è  di fondamentale importanza  sostenere correttamente il seno, al fino  di conservarlo tonico, evitare traumi, avere libertà  di movimento ed anche per  evitare che possa vedersi il seno mentre ci alleniamo in palestra o se andiamo a correre al parco.

Se poi abbiamo un seno piuttosto abbondante, ecco allora che la faccenda  si complica ulteriormente e sostenere correttamente il seno è ancora più importante. Se anche voi allora intendete approcciarvi allo sport, vediamo insieme come sostenere il seno in palestra:

se il vostro seno è piuttosto  piccolo e l’ attività fisica che praticate è piuttosto soft, potrete prendere un reggiseno  sportivo in microfibra, morbido ed elasticizzato, i classici top per intenderci.

Se invece il vostro seno è generoso, è meglio scegliere un reggiseno a coppa, con bretelle rinforzate  per garantire un adeguato sostegno.

Se oltre all’ attività aerobica o  ai corsi in palestra, amate anche andare a correre, avrete bisogno di un modello di reggiseno sportivo che attenui il rimbalzo del vostro seno verso l’alto.

Chiaramente il vostro reggiseno dovrà essere di buona  qualità e per tutelarlo, affinchè  sia  sempre ben elastico, dovrete ripararlo dalla luce del sole, lavarlo a mano e lasciarlo asciugare all’ ombra.

Alcune ragazze, pensando  di far bene, acquistano reggiseni sportivi  di una taglia in meno rispetto alla propria, in modo tale che il seno sia piuttosto compresso e fermo. In realtà non va  assolutamente bene, innanzitutto perchè in questo modo la pelle non traspira e poi, se il seno è racchiuso in una taglia non adatta, acquisisce posizioni scorrette  e rischiate maggiormente traumi, rispetto a  se non indossaste affatto il reggiseno, quindi prestate massima attenzione.