come sostenere la pancia in gravidanza

Il pancione  durante  la gravidanza può arrivare  a pesare davvero tanto, al punto  da rendere  difficile la deambulazione  delle  donne in dolce attesa. A tal proposito, può essere  consigliabile il ricorso ad alcuni  supporti appositamente studiati. Se anche voi aspettate un bambino, vediamo insieme come  sostenere la pancia in gravidanza:

In commercio è possibile trovare delle apposite cinture, generalmente realizzate in neoprene, si tratta di una larga cintura che fissa sotto la pancia. Le aziende che vendono queste cinghie offrono il supporto all’ utero in crescita, riducendo i mal di schiena e il dolore all’anca, prevenendo la diastasi dei muscoli  addominali dopo la  gravidanza. In genere gli esperti del settore ne  consigliano l’ utilizzo, affiancandolo però ad esercizi posturali, educare infatti le donne in gravidanza all’importanza di una buona postura e il mantenimento di un programma di esercizio è una scelta di prevenzione molto efficace. Si rende particolarmente utile l’ utilizzo di cinture e panciere da gravidanza, se  si è  costretti a lavorare molto tempo in piedi ad esempio o se abbiamo problemi alla schiena. Se si deve indossare una cintura di sostegno in gravidanza allora l’ostetrica o il fisioterapista dovrebbe consigliare di fare anche esercizi correttivi e di evitare posizioni che possono aumentare il dolore.le cinture per più di un paio di ore al giorno. Ciò è dovuto al fatto che il corpo inizia a contare sulla cinghia per non supporto i muscoli con l’uso prolungato. Si sta passando fuori i muscoli del core e si potrebbe indebolire i muscoli ulteriormente con prolungato uso eccessivo delle cinghie. In linea  di massima, queste cinture andrebbero indossate un paio di ore al giorno infatti un loro uso prolungato potrebbe peggiorare la  situazione.