come sostenere la vite

È necessario sostenere le viti se avete intenzione di coltivarle, in modo che possano ottenere l’ adeguata luce del sole e l’acqua di cui necessitano. Costruire un adeguato sistema di sostegno robusto che possa contenere un paio di viti è sicuramente utile, soprattutto se possedete un orto o un giardino. Quando adeguatamente supportata, una vite può produrre molti chili di uva all’anno, potreste pertanto anche pensare di produrre del vino. Vediamo insieme allora come sostenere la vite:

per prima cosa posizionare il traliccio per il vitigno in una zona che ottiene almeno 10 ore di pieno sole al giorno. Costruire il traliccio in direzione nord-sud per massimizzare il tempo di luce del sole.   Controllare il pH del suolo, il terreno deve avere un pH compreso tra 5.2 e 5.8. Potrete utilizzare pali di legno, distanziati tra loro, dovrete poi legarli.

Durante la fase di fissaggio con gli appositi lacci, indossare occhiali di sicurezza e guanti robusti, per evitare di ferirvi. Le viti  dovranno poi essere avvolte aik tralicci, affinchè possano crescere al meglio. Potrà essere anche utile utilizzare un telo per coprire il vostro vitigno in caso di piogge intense e/o grandinate nella stagione invernale.

Racchiudere l’intero traliccio per la vite con una recinzione alta e filo di recinzione morbido anche per tenere lontani eventuali animali selvatici che potrebbero rovinare il vostro lavoro, soprattutto se abitate in montagne o  zone soggette a questo tipo di problematiche.