Come sostituire una piastrella

In un’ abitazione può capitare che si rompa una piastrella del pavimento e questo chiaramente compromette l’ estetica di tutto il pavimento, oltre ad essere pericoloso se in casa vi sono persone anziane o bambini, i quali potrebbero inciampare e cadere, ma potrebbero crearsi anche delle infiltrazioni di umidità se non sostituita in tempi rapidi. Solitamente quando viene messo un pavimento viene acquistata una quantità maggiore di piastrelle per tenerne poi un certo numero da parte, proprio in previsione di eventuali rotture o lavori che interessano tubature ecc.. ed è proprio a queste piastrelle di riserva che dovrete attingere per sostituire la piastrella danneggiata, o se non ne avete, in alternativa dovrete recarvi in un negozio specializzato ed acquistare una piastrella che sia il più simile possibile alle altre. Vediamo quindi come sostituire una piastrella:

Per prima cosa dovrete indossare degli occhiali protettivi appositamente studiati, per evitare che eventuali schegge di piastrelle, oppure schizzi di materiali collanti vi finiscano negli occhi.

Adesso servendovi di un trapano (o in alternativa di martello e scalpello) andate  a praticare 4- 5 fori in ordine sparso, sulla piastrella rotta, arrivando fin giù ( alla fine della mattonella), ma senza esagerare in quanto rischiereste di forare qualche tubatura sottostante, arrecando un danno non indifferente.

A questo punto siete pronti per rimuovere i pezzi di piastrella rotti, vedrete che con i fori che avete praticato, sarete agevolati in questa operazione, potreste ad esempio, se vi è comodo, inserire il cacciavite all’ interno dei fori per fare leva nell’ estrazione di questi pezzi. Durante l’ operazione prestate attenzione  a non danneggiare le piastrelle che vi sono intorno, magari proteggendole con qualche panno vecchio.

Ora dovrete raschiare ogni traccia di collante vecchio e rimuoverla, se la superficie vi sembra umida, lasciate asciugare per qualche giorno prima di sostituire la piastrella. Quando sarà perfettamente asciutto spalmate di collante (specifico per piastrelle) la superficie e posizionateci la mattonella nuova, allineandola alle altre. Lasciate asciugare con cura ed evitate di camminarci sopra ed infine riempite i solchi con dello stucco o in alternativa del mastice.