Come sostituire una serratura

Forse non è esattamente il tipo di lavoro manuale di fronte al quale una qualsiasi persona desideri trovarsi a che vedere: eppure può capitare che, in situazioni di emergenza, si debba ricorrere al cambio della serratura dopo un blocco della stessa, problema che si presenta soprattutto con infissi datati.

Ad una prima occhiata, molti sembrano spaventati all’idea perché non sanno come sostituire una serratura. Ma c’è una buona notizia: cambiare una serratura è semplice, e nelle righe che seguono vedremo insieme come fare. Innanzitutto, è indispensabile fare un distinguo tra serrature che vanno applicate alla porta e serrature che, invece, devono essere inserite nella struttura lignea della porta. Il primo caso è il più semplice: non bisogna fare altro che prestare attenzione ad allineare bene la parte da fissare sulla porta e quella da attaccare sullo stipite. Ora passiamo al secondo caso, un po’ più complesso, ovvero come sostituire una serratura da inserire nella struttura della porta.

In questo caso è bene prendere accuratamente le misure del cilindro e della distanza tra il taglio della porta e l’impugnatura della maniglia. Fatto questo, si inizia col togliere le maniglie, sia quella interna, sia quella esterna. Dopo bisogna togliere la vite che si trova sul taglio della porta ed estrarre il cilindro, non dopo aver rimosso le viti che lo tenevano bloccato. A questo punto, ecco svelato come sostituire una serratura: basta togliere la serratura vecchia e sostituirla con quella nuova, inserire il cilindro (vecchio o nuovo non importa) e fissarlo con le viti rimosse precedentemente. Infine, bisogna riavvitare le viti poste sul taglio della porta, ed il gioco è fatto.

Da come si può intuire, sostituire una maniglia non è un lavoro difficile o particolarmente faticoso: è solamente necessario prestare la massima concentrazione nel corso di ogni fase al fine di ottenere un risultato che sia soddisfacente. Una volta imparato come sostituire una serratura di apprendono anche le basi per svolgere una corretta quanto periodica manutenzione su porte e infissi in generale, onde evitare l’insorgere di problemi e di incombenze di questo tipo per troppe volte e andando incontro ad un sicuro risparmio.