Come spurgare le melanzane

La melanzana è una verdura dall’ ottimo sapore nonostante sia poco calorica, essa è molto amata soprattutto in Italia dove viene impiegata nella realizzazione di golose ricette in special modo della tradizione siciliana, come la pasta alla norma, la pasta al forno, la parmigiana di melanzane, le melanzane a funghetto e così via. Nonostante la sua bontà una persona poco esperta ai fornelli rischia di rovinarne il sapore e la riuscita finale di una ricetta se non tratta le melanzane prima di cucinarle, vediamo allora, a seconda della destinazione d’ uso, come spurgare le melanzane:

se dovete preparare una ricetta che prevede la cottura delle melanzane ( che avrete acquistato belle sode) all’ interno del forno procedete pure all’ operazione di spurgo ( se si tratta di melenzane americane  o tonde potete evitare), lavandole per prima cosa abbondantemente con acqua e bicarbonato di sodio, successivamente procedete pure a tagliare le vostre melanzane nella forma desiderata, quindi trasferitele all’ interno di una bacinella nella quale avrete disposto dell’ acqua molto fredda e qualche cubetto di ghiaccio e lasciatele in ammollo per circa 30 minuti. Quando sarà trascorsa la mezzora utile, vedrete che l’ acqua sarà diventata nera, a questo punto potrete prendere i vostri ortaggi e strizzarli a dovere con le mani, come se si trattasse di una spugna ( in questo modo perderanno quel retrogusto amarognolo che può infastidire) e procedete alla cottura in forno. Se invece dovete fare la parmigiana oppure volete consumare le vostre melanzane fritte , dovrete spurgarle con maggior cura, quindi anche in questo caso le laverete per bene e le taglierete nella forma desiderata e più adatta alla ricetta , poi le posizionerete all’ interno di un colapasta ( meglio se di metallo per evitare che si macchi) e le cospargerete con abbondante sale grosso e posizionatevi sopra un peso, in modo tale da facilitare la fuoriuscita dei liquidi amarognoli. Dovete lasciare in questo modo per circa un’ ora, poi trascorso il tempo utile premete anche con le mani e prima di friggere o grigliare asciugatele con uno strofinaccio pulito.