come superare la depressione

La depressione è un grave disturbo dell’umore sempre più diffuso  dal quale guarire non è facile, soprattutto se si decide di affrontare da soli questa patologia. Chi ne soffre subisce un forte stravolgimento della propria esistenza con grosse ripercussioni sulla vita sociale, affettiva e lavorativa. Si tratta di una malattia a tutti gli effetti, non si tratat di semplice tristezza, magari associata  ai dispiaceri della vita. Cerchiamo di capire insieme allora come superare la depressione:

per superare la depressione dobbiamo per prima cosa imparare a capirne  i segnali, vale   a dire uno spiccato umore depresso,  perdita di interesse,  perdita di peso, ipersonnia o insonnia, stato di agitazione o rallentamento psicomotorio, perdita di energia e stanchezza, senso di colpa eccessivo, diminuita capacità di riflettere e concentrarsi e pensieri ricorrenti di morte.

Una volta diagnosticata,  per guarire dalla depressione bisogna affrontare un percorso psicologico mediante il quale si rinforzeranno le strutture del proprio io. Esistono diverse scule di pensiero e diversi tipi di supporto psicologico. Dalla psicoanalisi fino ad arrivare alla psicoterapia cognitivo-comportamentale.

Se la psicoterapia o la psicoanalisi è troppo costosa, è possibile rivolgersi alle ASL di residenza. Esistono sportelli d’ascolto, consultori, la gran parte di volta gratuiti. Oltre ai servizi gratuiti, presso i CIM (centro d’igiene mentale) delle ASL si avrà l’opportunità di iniziare un percorso. In tal caso il costo del ticket corrisponde circa a 36 euro per un ciclo di più sedute.

Anche nel caso dell’ASL, prima di iniziare un qualsiasi tipo di cura, ricordatevi di fare le opportune domande allo specialista che avete di fronte.  Sarete  ad ogni modo seguito al meglio per uscirne fuori.