Come superare la paura di volare

In estate la parola d’ordine è viaggiare ma per alcuni più che un piacere può diventare un vero incubo. Questo perché sebbene ci sia la voglia di esplorare posti nuovi, molte volte si è bloccati, o comunque terrorizzati, dal pensiero di prendere l’aereo. La paura di volare, o aerofobia, è un problema che interessa circa il 50% dei passeggeri di un aereo, alcuni dei quali finisco per rinunciare del tutto al viaggio pur di non affrontare la propria paura. Ma a meno che non abbiate deciso di spostarvi per sempre in auto, treno o nave è bene che impariate a superare la paura di volare.

Le cause della paura di volare

Prima di vedere il da farsi cerchiamo di capire le cause principali di questa fobia. Le teorie sono molte ma quella principale è il fatto di non aver nessun controllo del veicolo e nessuna “via di fuga”. Chi ha paura di volare solitamente si sente oppresso dal fatto di non poter scendere dal mezzo prima dell’arrivo, di non poterlo controllare e non poter aprire i finestrini, tutte cose che con l’auto invece è possibile fare.
Un’altra causa rilevante della paura di volare è la scarsa familiarità con il mezzo. Chi non è abituato a volare non ha familiarità con le sensazioni “anomale” che il corpo sente durante il decollo, l’atterraggio e le virate, e queste generano comunque preoccupazione.
Anche non essere a conoscenza di come funziona e com’è fatto l’aereo può generare determinate fobie.
Chi ha paura di volare non riesce ad affrontare i vuoti d’aria senza pensare che l’aereo stia per cadere, e viene allarmato anche dal semplice segnale per allacciare le cinture o per chiamare l’hostess.
Anche esperienze di volo traumatiche o notizie d’incidenti aerei possono essere cause della fobia.

Come superare la paura di volare

Secondo le statistiche abbiamo solo una possibilità su un milione di morire in un incidente aereo mentre molto più alte sono quelle di morire in un incidente stradale. Già questo dato dovrebbe essere utile a confortarci, ma in realtà non è così.
La prima cosa da fare è pensare che non siamo soli nella nostra fobia infatti, come suddetto, circa il 50% delle persone che sono intorno a noi hanno lo stesso problema. In secondo luogo è bene informare un hostess del nostro disagio, sarà sua cura rassicurarci su ogni dubbio o preoccupazione.
Le compagnie aeree di frequente tengono dei corsi mirati a far superare l’aerofobia, durante i quali c’è la partecipazione di comandanti o addetti ai lavori, nonché psicologi, che ci aiuteranno a superare la paura anche spiegandoci perfettamente come funziona un aereo e quindi a riconoscerne manovre e rumori.
Ad ogni modo online sono presenti numerosi siti e forum dove esperti del settore ci possono rassicurare e consigliare sul da farsi. E’ fondamentale quando siamo sull’aereo cercare di distrarci con letture, cruciverba, musica etc. Un ottimo esercizio consigliato per chi ha paura di volare è quello di chiudere gli occhi e immaginarsi su un pullman. Questo perché i movimenti e le oscillazioni dell’aereo sono molto simili a quelle di un bus su strada.
Cercate di esercitare tecniche di rilassamento durante il volo e di evitare l’assunzione si sostanze eccitanti prima, come caffè e alcool.
Evitate anche di peggiorare le vostre paure consultando meteo o cercando appositamente notizie di recenti catastrofi aeree.
Infine non vergognatevi di fare qualsiasi tipo di domanda al personale di bordo, in quanto è li proprio per darvi assistenza e supportarvi.