Come superare la timidezza

La timidezza è strettamente correlata alla stime di sè. Per superare la timidezza si può agire in due modi, con la pratica e l’esperienza, oppura agendo sull’autostima. E’ durante l’adolescenza che si estrinseca in modo più tangibile il bisogno di costruire un’identità solida e sicura, quell’identità che ci farà da base sociale per andare avanti con fiducia nel futuro. La timidezza busserà alla nostra porta ogni qual volta verrà a mancare quella base di identità sociale. Come affrontare tutto questo e soprattutto, come superare la timidezza?

La strada più lunga consiste nel migliorare l’autostima, mentre per superare la timidezza nell’immediato si possono attuare strategie che prevedono la messa in pratica di esercizi mirati. Potete vivere il tutto come una sfida. Ecco dei consigli pratici su come superare la timidezza. Ogni esercizio è estremamente importante, prefiggiti di metterne in pratica almeno uno, nella tua vita quotidiana, cosicché le interazioni sociali entreranno nella tua routine e non saranno più motivo di timidezza o peggio, imbarazzo.

Come superare la timidezza. Gli step.
1) La tua amica più intima potrebbe aiutarti a superare la timidezza. Magari usala come accompagnatrice, scendete al parco e spingetevi oltre! Espolora nuovi posti ed esci dalla tua area sicura, cioè allontanati da quella zona dove incontri le persone di tutti i giorni. Il training per superare la timidezza consiste proprio in questo, nel fare pratica!
2) Prefissati di conversare con qualcuno. Una volta uscita dalla tua area sicura, se ti trovi in tram o al parco, fai un respiro profondo e inizia a conversare con qualcuno, scegli pure una persone del tuo stesso sesso per sentirti più a tuo agio e poi puoi diversificare in base alle tue capacità. Per superare la timidezza è necessario ottenere una buona dose di autostima e questa può essere conquistata anche con la pratica, quindi, conversa con qualcuno! Non c’è niente di male se nell’autobus chiedi all’autista quali sono i siti turistici di quella città, oppure se in un parco vedi un ciclista, potresti chiedergli se in zona esistono luoghi per noleggiare bici.
3) Frequenta un corso: non importa se di pilates, piscina o pallacanestro. Esci e frequenta un circolo qualsiasi. Lo fanno milioni di persone, perché proprio tu non potresti farlo? Non hai nulla di sbagliato. Non temere di essere giudicata, poi, anche se il tuo interlocutore lo facesse, non ti cambierà di certo la vita!
4) Il segreto per superare la timidezza è quello di essere meno concentrati su se stessi e più sul prossimo! Quando vai a una festa ed entri in sala, la tua prima sensaziona sarà quella di non sentirti a tuo agio, di sentirti addirittura fuori luogo. Allora smettila di pensare a te stessa, supera la timidezza osservando gli altri, controlla l’abbigliamento degli altri, di certo qualcuno sarà addirittura buffo, quindi perché in te dovrebbe esserci qualcosa che non va?

5) Sviluppa un atteggiamento amichevole. Il tuo linguaggio del corpo, rivela molto sulla tua personalità: schiena ricurva, sguardo evasivo… meglio migliorare questi dettagli, forzati di assumere una posizione meno chiusa, con la schiena dritta e il viso alto. Assumere una buona postura ti permetterà di trasmettere fiducia al tuo interlocutore. Pensa che non c’è nulla di sbagliato in te, puoi permetterti anche di assumere un atteggiamento un po’ “civettuolo“.