come svegliare il metabolismo

In alcuni periodi della propria vita può capitare di ingrassare più velocemente nonostante magari stiamo attenti alla nostra alimentazione e/o pratichiamo dell’ attività fisica, perchè accade questo?  I fattori possono essere tanti, il primo tra tutti è l’ età, sono infatti davvero in poche le persone  che riescono  a conservare il metabolismo che avevano  a  20 anni dove spesso e volentieri si mangiavano anche  merendine e snack poco salutari  senza ingrassare. Altre volte anche lo stress può incidere molto e ci porta a d ingrassare ed indubbiamente anche le cattive abitudini, quali il mangiare troppo e male ed il condurre uno stile di vita troppo sedentario. talvolta anche alcune patologie, soprattutto a carico della  tiroide, possono influire sul cambiamento del metabolismo, pertanto è opportuno farsi fare delle visite mediche. Vediamo insieme però, al fine  di migliorare la  situazione, come svegliare il metabolismo:

per prima cosa  non adagiamoci sul fatto che  la “colpa” è del nostro metabolismo e che tanto noi “non possiamo farci nulla”, questa infatti è la  scusa alla quale si aggrappa chi non ha  voglia  di cambiare la propria  situazione  per pigrizia. Dovrete dare una bella  sfrerzata invece a  questo metabolismo lento, lavorando ancora più sodo proprio perchè abbiamo subito questo cambiamento, non abbattetevi quindi. Per prima cosa, la mattina  appena  svegli bisogna bere  acqua e succo di limone per riattivare il metabolismo ed  il transito intestinale.   un altra cosa fondamentale per svegliare il nostro metabolismo è fare tanti piccoli pasti nel corso della giornata, in questo mo do infatti non vi appesantirete mai troppo ed il vostro metabolismo ne gioverà. Per quanto riguarda l’ alimentazione è importante incrementare  il consumo di frutta, verdure e fibre, assumete anche il peperoncino, il tè verde, il caffè e dell’ acqua fredda, in quanto pare che aiutino a  svegliare l’ organismo ed a  fargli consumare più energia  e chiaramente praticate sempre dell’ attività fisica  ad intervalli regolari e vedrete che di li a  poco ripristinerete la  situazione.