come svitare una vite spanata

Sarà capitato quasi sicuramente a tutti di dover traslocare e quindi di dover smontare e rimontare dei mobili, o di dover aprire un congegno elettronico che non funziona bene per capirne il motivo e così via, insomma le motivazioni per dover svitare una vite, questo piccolo oggetto in grado di tener unite due componenti, possono essere davvero innumerevoli, inoltre può capitare altrettanto spesso che si incontri qualche difficoltà nello smontare qualche oggetto perchè magari la vite si è spanata è pertanto non riusciamo ad estrarla, cerchiamo allora di risolvere questo fastidioso problema, vediamo insieme come svitare una vite spanata:

per prima cosa dobbiamo capire la causa che ha rovinato la vostra vite in modo tale che eviterete di rovinarne delle altre in seguito inconsapevolmente. In effetti i danni alle viti vengono arrecati principalmente dall’ utilizzo degli avvitatori elettrici o comunque da cacciaviti non idonei all’ utilizzo, quindi è buona norma utilizzare sempre strumenti di buona qualità e farlo con cognizione di causa, ma se ormai il danno è fatto, non disperate in quanto è comunque possibile venirne a capo. Se riscontrate una certa resistenza nel rimuovere la vite e comunque notate che essa è arrugginita, allora dovrete procedere spruzzando su di essa un apposito prodotto anti-ruggine ed aspettare qualche minuto affinchè questo agisca, quindi passateci sopra un panno pulito e svitate la vostra vite con un cacciavite. Se purtroppo la vite non dovesse venir via dovrete procedere all’ esecuzione di un piccolo taglio dritto, aiutandovi con un seghetto, ed inserire il cacciavite più in profondità provando a svitare nuovamente, poi nel caso ancora non dovesse riuscire l’ operazione, potrete provare ad estrarre la vite con l’ aiuto di una pinza, tirando con forza. In commercio è altresì possibile trovare dei prodotti che aumentano la frizione tra in cacciavite e la vite, evitando che il primo vi scivoli via, pertanto potreste provare anche con questi