Come togliere i graffi dallo schermo del cellulare

Quando acquistate un cellulare nuovo chiaramente desiderate che questo duri il più a  lungo possibile e che non si graffi, rendendo poi magari, anche difficoltoso il suo utilizzo, se ha la funzione touchscreen,  quindi a tal scopo solitamente vengono applicate pellicole protettive per lo schermo, cover, gusci di silicone o in plastica rigida ecc.. per preservarli, ma purtroppo può comunque accadere che lo schermo  si graffi, in seguito ad una caduta ad esempio o semplicemente mettendo il cellulare in tasca dove vi sono anche degli altri oggetti, come ad esempio delle chiavi, particolarmente taglienti per i display. Se il danno ormai è fatto, possiamo cercare di porvi rimedio, vediamo allora come togliere i graffi dal cellulare:

in commercio è possibile trovare una pasta (displex) che si presenta di colore trasparente ed è possibile trovarla proprio nei negozi di telefonia e/o di elettronica, per eliminare i graffi dal display del vostro telefonino  dovrete versarne un piccolo quantitativo su un fazzoletto di carta morbido e spalmarla con cura su tutta la superficie dello schermo e iniziare a  sfregare, sempre nello stesso verso. A questo punto con l’ aiuto di un panno morbido, preferibilmente in microfibra  andate a  rimuovere la crema, ripulendo tutto lo schermo con cura,  a questo punto i graffi dovrebbero esser stati levigati e quindi rimossi, o quanto meno attenuati, quindi passate all’ applicazione della pellicola trasparente protettiva per evitare che il problema si ripresenti in futuro. Esistono poi anche dei metodi cosiddetti “ alternativi” che pare funzionino, come ad esempio sfregare su vetro una banana tagliata a  metà. Qualche risultato apprezzabile poi è ottenibile anche utilizzando i prodotti formulati per le auto o i prodotti utilizzati per lucidare il vetro. Chiaramente il fattore più importante è la cura degli oggetti, considerate infatti che essi hanno un costo, talvolta  anche molto elevato.