Come togliere il pannolino

La guida di oggi vi darà ottimi suggerimenti su come togliere il pannolino al vostro bambino.

Se anche voi in questo momento state pensando: “C’è bisogno di una guida per togliere il pannolino?”, allora sarà bene specificare che non si tratta di come cambiare il pannolino sporco, bensì come togliere il pannolino definitivamente!
Prima di tutto dobbiamo considerare una cosa importante, ovvero che non è l’età che conta, piuttosto se il bambino è pronto. Biologicamente un bambino può trattenersi già tra i 18 e i 24 mesi, ma ci sono alcuni che non sono pronti al cambiamento fino ai 4 anni.
Per capire se il bambino è pronto a togliere il pannolino ci sono alcuni segnali da leggere ovvero se è in grado di capire in anticipo gli stimoli e di comunicarli alla mamma, se risulta disturbato quando ha il pannolino sporco o magari lo lascia asciutto per diverse ore di fila (segno che inizia a trattenersi).
Una volta letti i segnali dobbiamo tenere presente che passare dal pannolino al vasino o al wc è un grande cambiamento per un bambino e dunque non può avvenire improvvisamente ma è necessario un “training” utile a farlo abituare alla sua nuova condizione.

Come togliere il pannolino abituandolo al vasino
Prima di tutto dobbiamo cercare di abituarlo a stare sul vasino e a vivere questa nuova condizione positivamente. Possiamo andare con il nostro bambino a comprare il vasino, spiegandogli a cosa serve e facendolo scegliere a lui stesso.
Dopodiché è importantissimo comunicare con lui e spiegargli esattamente cosa vogliamo che lui faccia, ma sempre in modo tranquillo e non come un’imposizione.

Da qui inizia la fase di allenamento che serve per abitualo a togliere il pannolino e a usare il vasino.
Ciò che dobbiamo fare è esercitarlo a stare seduto sul vasino e per farlo possiamo usare dei momenti specifici tipo la mattina appena alzati, dopo i pasti oppure a intervalli regolari. E’ preferibile farlo sedere direttamente senza pannolino ma inizialmente per abituarlo alla posizione possiamo metterlo anche vestito.
Fatelo sedere regolarmente e anche se le prime volte non riesce a fare niente non ha importanza, è invece molto importante lodarlo in modo esagerato la prima volta (e anche quelle successive) che riesce a fare i suoi bisogni in modo da fargli capire che è quella la strada giusta. E’ importante non mortificarlo durante gli insuccessi poiché potremmo peggiorare la situazione, piuttosto dobbiamo incoraggiarlo a fare meglio la prossima volta spiegandogli che sono cose che succedono.
Insomma è fondamentale comunicare nel modo giusto per fare in modo che togliere il pannolino diventi un processo naturale per lui e non un trauma.